Menu Chiudi

Commonwealth Games: Birmingham – niente tripletta per Laugher, doppio oro Australia nei sincro

Pubblicato il Competitions, Diving, Estero, Gare, Results, Risultati, Tuffi

Ieri sera si è conclusa la terza giornata di gare di tuffi a Birmingham per i Giochi del Commonwealth; tre le finali in programma ieri, con le due gare sincro femminili e la finale maschile dal trampolino 3 metri.

Riscatto nella finale femminile sincro dal trampolino per le australiane Maddison Keeney e Anabelle Smith, che mancarono l’oro nella precedente edizione dei Commonwealth Games (per giunta in casa) per un tuffo nullo all’ultima rotazione. Gara perfetta la loro con 316.53 punti, ma c’è gloria anche per le malesi Ng Yan Yee e Nur Dhabitah Sabri, argento con 299.85 punti, mentre il bronzo con 297 punti netti va alle canadesi Mia Vallée e Margo Erlam.

 

Nella finale maschile Jack Laugher è andato a caccia del terzo oro personale, come quattro anni fa nell’edizione australiana, ma un errore sul quadruplo e mezzo avanti gli è costato molto caro in una gara più competitiva del previsto. È riuscito ad agguantare il bronzo per un pelo, a quota 462.30. Podio tutto inglese (ai Commonwealth Games è possibile, con un massimo di tre atleti per nazione): oro per Daniel Goodfellow con 484.45 punti, argento per Jordan Houlden con 465.15 punti.

 

È andato all’Australia anche l’oro nel sincro piattaforma femminile: la quattordicenne Charlie Petrov non era ancora nata nel 2006, quando Melissa Wu vinceva la sua prima medaglia ai Giochi del Commonwealth, e ieri hanno vinto insieme nel sincro con 306 punti netti, sopravanzando entrambe le coppie inglesi: argento a Eden Cheng e Andrea Spendolini-Sirieix con 298.86 punti, bronzo a Robyn Birch e Emily Martin con 287.88 punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap