Menu Chiudi

Coppa Parigi 2024: Trieste – i risultati delle finali del venerdì

Posted in Competitions, Diving, Gare, Results, Risultati, Road to Paris 2024, Tuffi

Giunge al termine questa prima giornata di gare a Trieste valida per la Coppa Parigi 2024: dopo i turni eliminatori e le semifinali, i tuffatori sono scesi nuovamente in vasca a partire dalle 17 per disputare le finali di specialità.

Come già al mattino e nel primo pomeriggio, la prima gara è stata quella maschile dal trampolino 1 metro: questa volta Lorenzo Marsaglia (Marina Militare) non ha lasciato nulla al caso, saltando bene e tenendo il comando della classifica dall’inizio alla fine, aggiudicandosi la vittoria con 356.90 punti e una serie di buon livello. A sorpresa, soprattutto perché ha dovuto disputare anche la semifinale per qualificarsi, la medaglia d’argento è andata a Stefano Belotti (Bergamo Tuffi), che ha ampiamente riscattato la prova opaca dell’eliminatoria: anche per lui una serie di gara senza errori, che lo hanno portato a un punteggio di tutto rispetto (342.60), tanto più che sarà valido anche per le selezioni. “Soltanto” terzo Giovanni Tocci (CS Esercito), , reduce da un periodo di acciacchi, frenato da qualche intoppo con le rotazioni indietro nella parte centrale di gara: per lui più fatica del previsto per restare davanti a Matteo Santoro (M.R. Sport), ma alla fine ha mantenuto il bronzo con 325.20 punti.

 

 

È stata poi la volta delle trampoliniste nella finale da 3 metri: il gruppo, già fortemente ridotto (la semifinale non si è disputata per mancanza di atlete), ha perso anche Sara Borghi, la quale non si è presentata alla partenza. La finale è dunque stata “a sette”, ma c’è stata vera lotta solo per la medaglia di bronzo: troppo forte Elena Bertocchi (CS Esercito), che con 278.10 punti ha già più di metà biglietto per Mondiali ed Europei, e medaglia “blindata” anche per Elisa Pizzini (Bergamo Tuffi), argento con 246.75 punti. La corsa per il terzo posto, che ha coinvolto quattro delle altre cinque atlete, ha visto infine la vittoria di Rebecca Jade Curti (Canottieri Milano), che con 211.65 punti ha sopravanzato le avversarie.

 

A chiudere la giornata la gara maschile dalla piattaforma, dove non sono mancate né emozioni né sorprese. L’oro è andato ad Andreas Sargent Larsen (Fiamme Oro), che ha risposto a tono al tuffo finale di Riccardo Giovannini (Fiamme Oro) superandolo di appena un punto e mezzo: 385.45 i punti di Giovannini dopo un triplo e mezzo indietro da quasi 82 punti, 387 quelli di Larsen con il triplo e mezzo ritornato da quasi 82 punti eseguito subito dopo!

A sorpresa il bronzo non è andato né a Eduard Timbretti Gugiu (CS Esercito) né a Francesco Casalini (Bergamo Tuffi), bensì a Julian Verzotto (Carabinieri), autore di un’ottima prestazione personale che lo ha portato fino al terzo gradino del podio e anzi a insidiare i top 2 fino a prima dell’ultimo tuffo: per lui 364.60 punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap