Menu Chiudi

Olimpiadi Tokyo 2020 – Cina imprendibile, USA e Messico sul podio!

Posted in Competitions, Diving, Gare, Olimpiadi, Results, Risultati, Tuffi

Tutto come da pronostico per l’oro, niente come da pronostico per le altre due medaglie: la terza giornata di tuffi ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 vede una vittoria strepitosa delle cinesi Chen Yuxi (15 anni) e Zhang Jiaqi (17 anni), due atlete di cui vi abbiamo parlato più volte in passato qui su TuffiBlog, ma la lotta per le altre due medaglie olimpiche è stata tutt’altro che scontata!

Hanno deluso le aspettative, infatti, entrambe le coppie favorite per un posto sul podio. Soltanto quarte le canadesi Meaghan BenfeitoCaeli McKay, con quest’ultima reduce da un infortunio importante alla caviglia appena tre settimane fa: ottima gara per loro su 4 dei loro 5 tuffi, ma hanno rischiato comunque il tuffo più difficile della loro serie, il triplo e mezzo indietro, e questo rischio non ha pagato, con la McKay che lo ha sbagliato, finendo molto scarsa e con la Benfeito leggermente abbondante. La medaglia olimpica per il Canada, una delle ultime occasioni per la Benfeito, è sfumata per appena 54 centesimi di punto!

Addirittura ultime, invece, le malesi Pandelela Rinong Pamg Leong Mun Yee, indubbiamente le più esperte tra le coppie in gara: giornata no per la Leong, 36 anni, che non ha brillato per buona parte della gara, e in generale una serie modesta con tuffi non all’altezza della loro fama e della loro tecnica.

Le cinesi, come previsto, hanno invece condotto una gara pazzesca, con tuffi di qualità tecnica elevatissima, e con la Chen che parteciperà anche nell’individuale (questa volta con un’altra “bambina terribile”, la quattordicenne Quan Hongchan) difficilmente ci sarà spazio per altre medaglie che il bronzo. Per loro 363.78 punti, secondo miglior punteggio della Cina in una gara olimpica e non distante dalle grandissime Chen Ruolin e Wang Hao, bicampionesse olimpiche a Pechino e Londra.

L’argento è andato alle americane Jessica Parratto Delaney Schnell, una coppia che si è formata piuttosto di recente e “a tavolino” per scelta tecnica degli allenatori di USA Diving: scelta che ha ben pagato visto che l’esperta Parratto e la rivelazione degli ultimi mondiali Schnell hanno portato a casa una gara regolare e di buon livello, conquistando meritatamente il secondo posto con 310.80 punti.

Ancora più sorprendente la medaglia di bronzo, con Gabriela Agundez Alejandra Orozco che si aggiudicano la terza piazza all’ultimo respiro: non particolarmente eleganti, ma senza particolari errori, sono riuscite a superare le più quotate canadesi e a portare al Messico un’insperata medaglia.

Alle World Series, oltre a Cina, USA, Messico e Canada, si qualifica la Germania di Tina Punzel e Christina Wassen (altra ottima prova della Punzel, penalizzata dalle imprecisioni della compagna) e le padrone di casa del Giappone, con Arai Matsuri e Minami Itahashi che hanno lottato per il podio e hanno sciupato l’occasione della vita con l’ultimo tuffo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap