Campionati Europei: Kyiv – finale sincro misto, legno per Bertocchi-Verzotto!

Il pomeriggio della seconda giornata di gare ai Campionati Europei di Kyiv 2019 si è aperto con la finale del sincro misto dal trampolino 3 metri, con l’Italia rappresentata dalla coppia formata da Elena Bertocchi e Maicol Verzotto. Soltanto otto le coppie in gara e molti gli errori anche da parte di coppie quotate, con la Gran Bretagna e la Russia che sono state subito eliminate dalla corsa per le medaglie nonostante le loro ottime individualità.

Purtroppo le condizioni fisiche non perfette della Bertocchi, infortunatasi nel pieno della preparazione e anche oggi apparsa con una vistosa fasciatura al polpaccio, hanno pesato non tanto sull’esecuzione dei tuffi, comunque buona da parte di entrambi, quanto sulla pulizia e su tutti quei particolari che fanno la differenza tra una medaglia e un quarto posto, e che si coltivano con l’allenamento e un buon approccio mentale. Soltanto sette e mezzo i punti che hanno infatti separato gli azzurri dalla sorpresa Svizzera, con Michelle Heimberg e Jonathan Suckow che sono riusciti ad approfittare della congiuntura favorevole e con tre tuffi ben sincronizzati si sono accaparrati uno storico bronzo, la prima medaglia per il loro paese nella specialità. Per l’Italia invece il quarto posto con 274.62 punti.

Appassionante la lotta per l’oro che ha visto trionfare i padroni di casa dell’Ucraina,Viktoriya Kesar e Stanislav Oliferchyk, che hanno prevalso per tre punti e mezzo sulla Germania di Tina Punzel e Lou Massenberg.

Alle 17 si disputerà invece la finale dalla piattaforma con due azzurre in gara, Noemi Batki e Sarah Jodoin Di Maria, che hanno superato brillantemente le qualificazioni di questa mattina.