Campionati Europei: Kyiv – eliminatoria 3 metri, Pellacani passa col 7° posto, Bertocchi out

La quarta giornata di gare ai Campionati Europei di Kyiv 2019 si è aperta con l’eliminatoria femminile dal trampolino 3 metri: dopo la medaglia d’oro nel sincro piattaforma di ieri, è tornata dunque in vasca Chiara Pellacani, e insieme a Elena Bertocchi sono andate alla caccia della qualificazione in finale. Ventidue le concorrenti in gara per dodici posti utili per il passaggio del turno, e un obiettivo soltanto in vista: la vincitrice della finale di questo pomeriggio (ore 17) riceve, oltre alla medaglia d’oro, un pass olimpico per i Giochi di Tokyo 2020.

Per la Pellacani una gara abbastanza regolare, anche se è sembrato voler risparmiare un po’ le energie – scelta giustificabile sia dopo l’impegno di ieri, sia per un piccolo infortunio al tricipite destro patito ieri durante il riscaldamento. In ogni caso non ci sono stati veri e propri errori per lei e anche il doppio e mezzo rovesciato è stato più che discreto: per lei il settimo posto finale con 271.65 punti, a una dozzina di punti dal podio virtuale.

Niente da fare invece per la Bertocchi, ancora sofferente per la condizione fisica tutt’altro che ottimale in cui è arrivata a quest’ultimo impegno stagionale: vistosa la fasciatura al polpaccio destro. Dopo due tuffi poco puliti (doppio e mezzo indietro e triplo e mezzo avanti) è arrivato l’errore sul doppio e mezzo rovesciato, concluso abbondante, che ha definitivamente compromesso la gara. Per lei soltanto il diciottesimo posto con 217.95 punti.

In generale é stats un’eliminatoria molto incerta con numerose atlete che si sono date il cambio in vetta alla classifica, ma tutte le altre big hanno centrato la finale: alla fine ha chiuso al primo posto la russa Kristina Ilinykh, sebbene con un punteggio non eccezionale; sopra quota 280 punti anche la britannica Katherine Torrance, l’olandese Inge Jansen, la svizzera Michelle Heimberg e la tedesca Tina Punzel.