Campionati Europei: Kyiv – eliminatoria 3 metri, due azzurri in finale: Marsaglia secondo, Tocci nono

La quinta giornata di gare ai Campionati Europei di Kyiv 2019 ha visto chiudersi poco fa una sessione mattutina fondamentale: l’eliminatoria di questa mattina dal trampolino 3 metri è infatti inportantissima per i trampolinisti, perché i dodici finalisti di questo pomeriggio (ore 17) si giocheranno il terzo dei quattro pass olimpici per i Giochi di Tokyo 2020. Tra questi dodici ci saranno i due azzurri Lorenzo Marsaglia e Giovanni Tocci, qualificatisi entrambi sebbene con due andamenti di gara abbastanza diversi.

Marsaglia ha infatti concluso un’altra ottima prestazione e ha dimostrato di essere in splendida forma: soltanto il triplo e mezzo indietro, tuffo molto difficile, non è stato impeccabile, ma anche sul triplo e mezzo rovesciato ha raggiunto la sufficienza e sugli altri tuffi è stato davvero bravissimo, chiudendo l’eliminatoria al secondo posto a 416.60 punti, appena 6 punti e mezzo in meno rispetto al capolista Nikita Shleikher. Con tre atleti sopra quota 400 – Heatly è il terzo classificato – e altri cinque tra i 390 e i 400 punti (Hausding, Dingley, Wolfram, Kuznetsov e Kolodiy) si preannuncia una finale di alto livello.

Tocci dovrà invece mettere a punto qualcosa per poter provare a competere con gli atleti che questa mattina lo hanno preceduto in classifica: dopo due terzi di gara di buon livello e molto regolari, è incappato in un errore sul triplo e mezzo rovesciato, tuffo che negli ultimi tempi gli ha causato più di un problema.

Tuttavia nonostante l’errore è riuscito a mantenere una posizione tra i primi dodici e alla fine ha chiuso al nono posto, a 368.20 punti; esiguo il margine sulla qualificazione, ma sufficiente per tirare un sospiro di sollievo e resettare tutto per provare, in finale, ad agguantare un piazzamento di prestigio, che è certamente nelle sue possibilità.