Eurojuniors Bergen 2017 – Le eliminatorie della 2a giornata

Ottime Pellacani e Biginelli, eliminati i maschi

bergen 2017 pellacani eliminatoria 3 metriA gareggiare nella mattina del martedì agli Europei Giovanili di Bergen 2017 per le prime gare individuali sono stati gli atleti della categoria Ragazzi (“B”). Per la precisione, i maschi sono stati impegnati nell’eliminatoria da 1 metro, mentre le ragazze in quella da 3 metri.

Riccardo Giovannini e Edoardo Semeria hanno rappresentato l’Italtuffi giovanile nella prima delle due eliminatorie; purtroppo nessuno dei due ha passato il turno, finendo rispettivamente al 13° e al 17° posto, con 12 posti a disposizione per la finale. Un peccato, perché viste le qualità di entrambi avrebbero potuto aspirare alla qualificazione!

Semeria ha cominciato un po’ meglio, chiudendo il round di obbligatori in decima posizione, ma l’esecuzione dei liberi non è stata al suo solito livello; fatale per lui probabilmente l’uno e mezzo avanti con due avvitamenti, anche se avrebbe potuto fare di più anche in altre rotazioni. Per lui 308.05 punti, a 22 punti dal 12° posto. Percorso quasi opposto per Giovannini, che ha stazionato in fondo alla classifica nella prima parte di gara, per poi riuscire in una rimonta di ben quattro posizioni. Soltanto 6 i punti che gli sono mancati per scalare anche l’ultima posizione! Invece si ritrova a essere, purtroppo, il primo degli esclusi, con 324.05 punti.

La prima gara di Bergen 2017 è stata dominata dallo spagnolo Adrian Abadia, atleta già visto in parecchie competizioni; dovrà vedersela in particolare con il russo Vagin e il tedesco Wesemann, ma se ripeterà i liberi di questa mattina difficilmente l’oro gli sfuggirà.

1. Adrian Abadia Spagna 422,25
2. Gennadii Vagin Russia 378,70
3. Moritz Wesemann Germania 372,20
4. Alexandr Molchan Bielorussia 361,95
5. Pavel Saurytski Bielorussia 353,20
6. Tino Tapio Finlandia 350,95
7. Cyprien Mennecier Francia 349,60
8. Aron Brun Svizzera 345,70
9. Alfie Brown Regno Unito 335,25
10. Sandro Rogava Russia 331,90
11. Jules Bouyer Francia 330,95
12. Bram Meulendijks Paesi Bassi 330,00
13. Riccardo Giovannini Italia 324,05
14. Elias Petersen Svezia 319,90
15. Pierrick Schafer Svizzera 317,70
16. Richard Roop-Iliste Svezia 314,15
17. Edoardo Semeria Italia 308,05
18. Aleksandar Vitanov Bulgaria 236,05

Ed ecco le serie complete dei due azzurrini.

R. GIOVANNINI DD VOTO 1 VOTO 2 VOTO 3 VOTO 4 VOTO 5 PUNTI PARZIALE
103B 1,7 5,5 6,0 6,5 6,5 6,0 31,45 31,45
401B 1,5 6,5 6,0 6,0 6,0 5,5 27,00 58,45
201B 1,6 7,0 6,5 6,5 7,0 6,5 32,00 90,45
301B 1,7 5,5 5,0 5,5 5,5 6,0 28,05 118,50
5231D 2,1 6,5 5,5 6,0 6,5 6,0 38,85 157,35
203B 2,3 5,5 6,0 5,5 6,0 6,0 40,25 197,60
403B 2,4 6,5 6,0 6,0 6,5 6,5 45,60 243,20
105C 2,4 6,0 6,0 5,5 5,5 6,0 42,00 285,20
303C 2,1 6,0 6,5 5,5 7,0 6,0 38,85 324,05

 

E. SEMERIA DD VOTO 1 VOTO 2 VOTO 3 VOTO 4 VOTO 5 PUNTI PARZIALE
101B 1,3 6,0 6,5 6,5 6,5 6,5 25,35 25,35
401B 1,5 7,0 7,0 7,0 6,5 6,0 30,75 56,10
301B 1,7 6,5 6,0 5,5 5,5 6,0 29,75 85,85
203B 2,3 6,0 6,0 6,0 5,5 7,0 41,40 127,25
5132D 2,2 6,0 5,5 6,5 6,0 5,5 38,50 165,75
105B 2,6 6,0 5,5 5,5 5,5 5,5 42,90 208,65
5134D 2,6 3,5 4,5 3,5 3,0 4,0 28,60 237,25
403B 2,4 4,5 5,5 5,0 5,5 4,5 36,00 273,25
303B 2,4 5,0 5,0 5,0 4,5 4,5 34,80 308,05

 

bergen 2017 biginelli eliminatoria 3 metri

 

Notizie migliori dalle trampoliniste di categoria, Maia Biginelli e Chiara Pellacani, che riescono entrambe a passare il turno nell’eliminatoria da 3 metri. Percorso netto per la Biginelli, che ha fatto valere la sua costanza lungo tutta la serie, rimontando con pazienza dalle retrovie fino a un ottimo quinto posto; per lei 329.75 punti, un ottimo esordio internazionale e la possibilità di giocarsi il tutto per tutto in finale.

La Pellacani, per parte della gara oscillante nelle primissime posizioni, è incappata in un errore nel suo tuffo più difficile, il doppio e mezzo con un avvitamento – un tuffo da “senior” – e ha preso la tavola decisamente molto avanti. Qualificazione mai in pericolo per lei: anche dopo l’errore ha mantenuto una buona posizione, e la sua terza posizione finale, con 332.60 punti, le permettono di coltivare buone speranze per la finale (ore 17:30 circa).

1. Uliana Kliueva Russia 351,60
2. Julia Deng Germania 342,90
3. Chiara Pellacani Italia 332,60
4. Iana Bolshakova Russia 331,80
5. Maia Biginelli Italia 329,75
6. Eden Cheng Regno Unito 328,65
7. Sofiia Lyskun Ucraina 326,65
8. Emilia Nilsson Garip Svezia 324,45
9. Jette Müller Germania 320,90
10. Anni Paloheimo Finlandia 312,50
11. Lauren Hallaselkä Finlandia 310,80
12. Aleksandra Blazowska Polonia 308,35
13. Emma Johansson Svezia 308,20
14. Holly Waxman Regno Unito 304,80
15. Aleksandra Borovik Bielorussia 303,90
16. Lucia Gabino Spagna 298,40
17. Viktoriya Yanovska Ucraina 290,90
18. Caroline Kupka Norvegia 290,20
19. Tessa Pavlekovic Croazia 276,85
20. Justyna Ciskal Polonia 266,00
21. Leena Magnani Svizzera 259,80
22. Dorottya Hais Ungheria 250,95

 

C. PELLACANI DD VOTO 1 VOTO 2 VOTO 3 VOTO 4 VOTO 5 PUNTI PARZIALE
101B 1,5 7,0 7,0 7,5 7,5 7,0 32,25 32,25
201B 1,8 6,5 7,0 7,0 7,0 7,0 37,80 70,05
301B 1,9 7,0 6,5 6,5 7,0 6,0 38,00 108,05
403B 2,1 7,0 7,0 7,5 7,0 7,0 44,10 152,15
5331D 2,1 8,0 6,5 7,0 7,0 7,0 44,10 196,25
305C 2,8 6,0 6,0 6,5 6,0 6,0 50,40 246,65
5152B 3 4,5 4,0 4,0 3,5 4,0 36,00 282,65
405C 2,7 6,5 6,0 6,5 6,0 6,0 49,95 332,60

 

M. BIGINELLI DD VOTO 1 VOTO 2 VOTO 3 VOTO 4 VOTO 5 PUNTI PARZIALE
103B 1,60 6,5 6,5 7,0 6,0 7,0 32,00 32,00
201B 1,80 6,5 5,5 6,5 5,5 6,0 32,40 64,40
301B 1,90 7,0 7,0 7,0 6,5 6,5 38,95 103,35
403B 2,10 7,0 7,0 7,5 7,0 7,0 44,10 147,45
5231D 2,00 5,5 7,0 6,5 7,0 7,0 41,00 188,45
5233D 2,40 6,0 6,0 6,5 6,0 6,0 43,20 231,65
105B 2,40 6,5 7,0 6,5 6,0 6,5 46,80 278,45
405C 2,70 6,0 7,0 7,0 6,0 6,0 51,30 329,75