Categoria Indoor: Trieste – Tocci con lode!

  
Anche le gare pomeridiane dei Campionati Italiani di categoria indoor sono iniziati con un “doppia medaglia”: per la categoria junior maschi dal trampolino di 1 metro la Cosenza Nuoto ha riportato a casa la medaglia d’oro grazie a Francesco Porco, 433.50 punti, e quella di bronzo con Antonio Volpe, 387.25 punti. Tra i due si é “intromesso” Andrea Cosoli, Dibiasi, che con 394.70 punti si é guadagnato la medaglia d’argento. 

   

La seconda gara, trampolino 3 metri seniores femminile, ha visto la presenza di sole 6 atlete: Tania Cagnotto, Maria Marconi, Francesca Dallapé ed Elena Bertocchi hanno infatti rinunciato alla gara; le prime tre sono ancora in recupero post Coppa del Mondo, mentre l’ultima sta ancora recuperando dopo i recenti problemi alla schiena.

Gara facile quindi per Laura Bilotta (Fiamme Oro) che con 240.95 punti sale sul gradino piú alto del podio; dietro di lei la sfida tra Estilla Mosena e Malvina Catalano é stata serrata, ma non priva di errori. La medaglia d’argento é andata alla Mosena con 195.25  punti, mentre la Catalano si é aggiudicata il bronzo con 190.90 punti. 

   

La gara femminile dalla piattaforma per la categoria juniores ha “ospitato” una gara fuori programma, una prova valutativa: il sincro maschile dalla piattaforma. 

Con Verzotto e Dell’Uomo assenti e nessuna coppia qualificata per le Olimpiadi, il posto per gli Europei risulta vacante e Mattia Placidi (Dibiasi) insieme a Vladimir Barbu (Bolzano Nuoto) hanno deciso di provarci. Con una serie gara dagli ottimi coefficienti di difficoltá e poco allenamento alle spalle il duo ha comunque raggiunto il buon punteggio di 363.18 e in vista dei prossimi Assoluti indoor non potranno che migliorare ulteriormente.

Per le juniores dalla piattaforma si é distinta Camilla Tramentozzi (Dibiasi) che con 291.35 punti ha vinto la gara; medaglia d’argento per la torinese Ilaria Bordoni (Blu 2006) con 286.75 punti, mentre la medaglia di bronzo é andata a Silvia Alessio (Triestina Nuoto) con 258.85 punti. 

   
L’ultima gara é stata la piú bella e intensa: i seniores dal trampolino da 1 metro hanno dato spettacolo, sopratutto il cosentino Giovanni Tocci (CS Esercito).

Tocci in ottima forma ha fatto gara a parte, raggiungendo l’eccellenza in piú di in tuffo e andando a vincere la prova in scioltezza con il super punteggio di 418.55. La lotta per il secondo posto é stata serrata, con diversi atleti in lizza: Michele Benedetti, Andrea Chiarabini, Tommaso Rinaldi, Lorenzo Marsaglia e Gabriele Auber; Chiarabini e Auber hanno commesso piú di un errore e sono quindi scivolati di posizione, Benedetti ha “ceduto” sul doppio e mezzo rovesciato e cosí la sfida si é risolta con l’argento di Tommaso Rinaldi (Marina Militare, 358.58 punti) e l’inaspettato quanto meritato bronzo di Lorenzo Marsaglia (Marina Militare, 344.10 punti).