Menu Chiudi

World Aquatics Diving World Cup: Montreal – sesto il sincro azzurro, ottava Pellacani

Pubblicato il Competitions, Coppa del Mondo, Diving, Gare, Results, Risultati, Tuffi

La terza giornata di gare della Diving World Cup a Montreal si chiude con due presenze azzurre in altrettante finali: in quella sincronizzata dal trampolino Giovanni Tocci e Lorenzo Marsaglia ottengono il sesto posto nonostante una serie gara meno impegnativa delle loro possibilità, in quella individuale sempre da 3 metri Chiara Pellacani chiude all’ottavo posto. Gli azzurri ottengono comunque punti utili per la qualificazione alle Super Final di Xi’an. Domani ultima giornata con ben quattro finali di interesse.

Prima finale odierna quella maschile sincronizzata dal trampolino, con Giovanni Tocci e Lorenzo Marsaglia alla prima uscita post-qualificazione olimpica. Una prova più che discreta per gli azzurri, che non hanno schierato la migliore serie gara possibile (lasciando fuori il quadruplo e mezzo avanti per le gare più “pesanti” dei prossimi mesi): molto bene il triplo e mezzo avanti carpiato e il doppio e mezzo ritornato carpiato, qualche difficoltà sui tuffi ad alto coefficiente, con un’entrata un po’ abbondante di Marsaglia sul doppio e mezzo avanti con due avvitamenti e una piccola sbavatura di Tocci sul triplo e mezzo ritornato raggruppato. Il punteggio finale è di 357.57 punti che vale loro il sesto posto.

Oro ai cinesi Wang Zongyuan e Long Daoyi, la probabile coppia olimpica da battere a Parigi, con 464.79 punti: con loro sul podio la Gran Bretagna di Jack Laugher e Anthony Harding con 410.64 punti, un soffio davanti al Messico di Rodrigo Diego e Osmar Olvera Ibarra con 409.71 punti.

 

A seguire la finale femminile sincronizzata dalla piattaforma, dove non era presente una coppia italiana. Oro alla Cina di Quan Hongchan e Chen Yuxi, che hanno strapazzato la concorrenza con 368.82 punti; la Gran Bretagna, che ha vinto l’argento con Lois Toulson e Andrea Spendolini-Sirieix, ha ottenuto 301.14 punti, mentre il bronzo è andato al Messico di Alejandra Orozco Loza e Gabriela Agundez Garcia con 297.84 punti.

 

Nella tarda serata italiana si è disputata infine la finale femminile individuale dal trampolino 3 metri. Tutto sommato una buona prova per la Pellacani, che ha trovato qualche problema in fase di spinta nella parte centrale di gara ma che comunque non ha commesso errori ed è tornata ancora una volta sopra quota 300 punti: per lei l’ottavo posto finale con 301.75 punti, un buon risultato a poca distanza dai Mondiali di Doha e che le dà punti preziosi per l’eventuale qualifica alla Super Final di Xi’an.

Tra le due cinesi Chen Yiwen (395.60 punti) e Chang Yani (344.40 punti) si piazza l’americana Sarah Bacon con 356.40 punti, autrice di una serie di gara di ottima qualità e capace di mettere sotto pressione la più tecnica tra le due atlete orientali; la Chang ha rischiato addirittura di finire fuori dal podio, con la Keeney a poco più di un punto di distanza!

L’ultima finale odierna, la piattaforma maschile, si disputa in notturna. Non ci sono comunque atleti italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link