Menu Chiudi

Campionati Europei giovanili: Rijeka – eliminatorie settima giornata

Pubblicato il Campionati Europei, Competitions, Diving, Gare, Giovanile, Nazionale Giovanile, Results, Risultati, Tuffi

Giornata conclusiva di gare a Rijeka per la nazionale italiana giovanile, impegnata nei Campionati Europei di categoria, con le ultime due eliminatorie Juniores, per provare a rimpinguare un bottino già storico. Elisa Pizzini e Rebecca Ciancaglini hanno passato il turno preliminare dal trampolino 3 metri, Simone Conte e Romano Hao Jun Wang quello dalla piattaforma. Finali a partire dalle 16.30.

Ventotto le partecipanti all’ultima gara femminile, quella dal trampolino 3 metri, con Elisa Pizzini che ha chiuso da prima in classifica la fase eliminatoria a quota 415.35 punti: l’esperienza in nazionale assoluta degli ultimi due anni le ha senz’altro giovato e soprattutto nei tuffi liberi riesce a fare la differenza. Se questo pomeriggio si terrà sullo stesso livello non le sfuggirà un’altra medaglia.

Undicesimo posto con 342.60 punti per Rebecca Ciancaglini, mai a rischio di passaggio del turno: la bassa posizione è dovuta a una coppia di errori nei due tuffi conclusivi, il doppio e mezzo rovesciato carpiato e il doppio e mezzo ritornato, finito troppo abbondante. Il resto della sua prestazione è su un livello medio-alto e con un po’ di attenzione potrebbe tornare anche lei sul podio, visto il discreto successo negli obbligatori.

Dietro la Pizzini inseguono la svedese Signe Stahl con 396.50 punti e la spagnola Emma Larcada Herrera con 376.45 punti. In finale anche Kack (Finlandia), Steinhagen (Germania), Brown (Hran Bretagna), Foerster (Romania), Gravalos Simon  (Spagna), Smith (Gran Bretagna), Ballin (Francia) e Gustavsson (Svezia).

1 Elisa Pizzini Italy 415.35
2 Signe Stahl Sweden 396.50
3 Emma Larcada Spain 376.45
4 Odessa Anastacia Kack Finland 369.80
5 Emily Steinhagen Germany 368.85
6 Tilly Brown Great Britain 368.55
7 Amelie Foerster Romania 356.30
8 Cloe Gravalos Simon Spain 353.95
9 Evie Smith Great Britain 352.95
10 Lilou Ballin France 344.95
11 Rebecca Ciancaglini Italy 342.60
12 Lovisa Gustavsson Sweden 335.40
13 Sude Koprulu Turkiye 331.85
14 Lara El Batt Switzerland 330.95
15 Luisa Fragoeiro-Arco Portugal 328.00
16 Maria Pohl Germany 326.65
17 Emily Hallifax France 322.85
18 Eliska Mikynova Czechia 320.80
19 Eszter Kovacs Hungary 311.60
20 Emilia Witek Poland 310.40
21 Emma Veisz Hungary 309.90
22 Eerika Repo Finland 302.90
23 Mariam Shanidze Georgia 296.05
24 Tekla Sharia Georgia 295.60
25 Cara Albiez Austria 292.10
26 Alexandra Jiampietro Poland 291.55
27 Louna Iacazzi Switzerland 290.30
28 Ece Sevval Erzincan Turkiye 278.60

Elisa Pizzini, Italy

Round
Dive
#
M
DD
J1
J2
J3
J4
J5
Total
Points
Score
1
103
B
3
1.6
7
6
19½
31.20
31.20
2
201
B
3
1.8
7
7
7
7
7
21
37.80
69.00
3
301
B
3
1.9
7
22½
42.75
111.75
4
403
B
3
2.1
7
7
6
20
42.00
153.75
5
5331
D
3
2.1
7
7
7
7
21
44.10
197.85
6
405
B
3
3.0
5
6
6
6
17½
52.50
250.35
7
5152
B
3
3.0
6
6
17
51.00
301.35
8
205
B
3
3.0
6
6
19
57.00
358.35
9
305
B
3
3.0
6
6
7
19
57.00
415.35
21.5
Rank
1

Rebecca Ciancaglini, Italy

Round
Dive
#
M
DD
J1
J2
J3
J4
J5
Total
Points
Score
1
403
B
3
2.1
6
19½
40.95
40.95
2
103
B
3
1.6
7
6
19½
31.20
72.15
3
201
B
3
1.8
7
7
7
20½
36.90
109.05
4
301
B
3
1.9
7
19½
37.05
146.10
5
5231
D
3
2.0
7
19½
39.00
185.10
6
105
B
3
2.4
8
7
7
22
52.80
237.90
7
5152
B
3
3.0
5
6
16
48.00
285.90
8
305
B
3
3.0
3
3
3
3
9
27.00
312.90
9
405
C
3
2.7
4
4
3
11
29.70
342.60
20.5
Rank
11

 

Diciannove i partecipanti all’eliminatoria dalla piattaforma, una gara che riunisce tanti atleti già in orbita nelle rispettive nazionali maggiori, a partire dai capolista Jaden Eikermann (Germania, 522.50) e Robbie Lee (Gran Bretagna, 517.20), volati sopra quota 500.

Gli azzurri non hanno avuto difficoltà a qualificarsi, anche se hanno avuto entrambi problemi sul doppio e mezzo rovesciato: quinto posto con 451.50 per Simone Conte, autore di una prova più che sufficiente, decimo con 427.40 per Romano Wang, con un paio di errori sul triplo e mezzo ritornato e il doppio e mezzo rovesciato, ma ha poi blindato la qualifica con il suo miglior tuffo, il doppio e mezzo indietro con avvitamento.

In finale anche Avanesov (Ucraina), Borslien (Norvegia), Klimko (Ucraina), Linan Canela (Spagna), Rosler (Germania), James (Gran Bretagna), Martinovic (Croazia) e Ereminov (Bulgaria).

1 Jaden Eikermann Germany 522.50
2 Robbie Lee Great Britain 517.20
3 Danylo Avanesov Ukraine 480.40
4 Isak Borslien Norway 463.45
5 Simone Conte Italy 451.50
6 Vladyslav Klimko Ukraine 447.55
7 Max Linan Spain 435.30
8 Ole Johannes Rösler Germany 433.70
9 Bryn James Great Britain 432.25
10 Romano Hao Jun Wang Italy 427.40
11 Luka Martinović Croatia 405.80
12 Tsvetomir Ereminov Bulgaria 400.95
13 Peder Saur Hubred Sweden 386.40
14 Hugo Rodriguez Spain 356.50
15 Axel Walther Sweden 353.55
16 Maciej Bujak Poland 352.65
17 Aurelien Petoud Switzerland 346.55
18 Bertug Demir Turkiye 309.90
19 Arthur Allaman Switzerland 287.15

Simone Conte, Italy

Round
Dive
#
M
DD
J1
J2
J3
J4
J5
Total
Points
Score
1
103
B
10
1.6
8
9
25½
40.80
40.80
2
201
B
10
1.8
7
7
6
20½
36.90
77.70
3
403
B
10
2.0
8
7
22½
45.00
122.70
4
5331
D
10
2.1
7
7
7
7
21
44.10
166.80
5
107
B
10
3.0
6
6
6
6
6
18
54.00
220.80
6
5154
B
10
3.3
7
7
7
7
21
69.30
290.10
7
6243
D
10
3.2
7
7
22
70.40
360.50
8
305
C
10
2.8
5
4
4
12½
35.00
395.50
9
407
C
10
3.2
6
6
6
17½
56.00
451.50
23.0
Rank
5

Romano Hao Jun Wang, Italy

Round
Dive
#
M
DD
J1
J2
J3
J4
J5
Total
Points
Score
1
103
B
10
1.6
7
7
7
21½
34.40
34.40
2
403
B
10
2.0
8
8
8
6
8
24
48.00
82.40
3
201
B
10
1.8
7
7
7
21½
38.70
121.10
4
5132
D
10
2.1
8
8
7
23
48.30
169.40
5
6243
D
10
3.2
7
6
19½
62.40
231.80
6
305
C
10
2.8
4
5
14
39.20
271.00
7
107
B
10
3.0
7
6
18
54.00
325.00
8
407
C
10
3.2
4
4
4
12½
40.00
365.00
9
5253
B
10
3.2
7
6
19½
62.40
427.40
22.9
Rank
10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link