Menu Chiudi

Campionati Europei giovanili: Rijeka – Marzetti e il sincro Pizzini-Ciancaglini d’ARGENTO, Italia a quota 14!

Pubblicato il Campionati Europei, Competitions, Diving, Gare, Giovanile, Nazionale Giovanile, Results, Risultati, Tuffi

Ancora due medaglie azzurre nella sesta e penultima giornata di gare a Rijeka per i Campionati Europei giovanili: Matilde Marzetti dalla piattaforma e il duo formato da Elisa Pizzini e Rebecca Ciancaglini nel sincro trampolino aggiungono altre due medaglie d’argento al ricco bottino italiano, arrivato per la prima volta a quattordici medaglie. Domani giornata conclusiva della manifestazione con gli atleti Juniores impegnati nelle ultime specialità.

La sessione si è aperta con la finale maschile dal trampolino 3 metri: un solo atleta italiano in gara, Nicolò Lintozzi, che purtroppo non è riuscito a migliorarsi rispetto all’eliminatoria. Per lui l’undicesimo posto con 331.90 punti.

Dopo la gara dalla piattaforma, l’ucraino Mark Hrystenko vince anche questa gara con 460.15 punti; con lui sul podio anche due medagliati dal metro, il britannico Oliver Heath con 428.65 punti e il lituano Martynas Lisauskas con 428.10 punti. L’altro azzurro, Raffaele Pelligra, è uscito questa mattina in eliminatoria col quattordicesimo posto.

1 Mark Hrytsenko Ukraine 460.15
2 Oliver Heath Great Britain 428.65
3 Martynas Lisauskas Lithuania 428.10
4 Oscar Kane Great Britain 417.55
5 Finn Awe Germany 411.35
6 Erik Camilo Amezquita Schmidtke Germany 399.65
7 Baptiste Allamanno France 372.70
8 Pierre de Percin France 356.05
9 Piotr Kolasa Poland 349.25
10 Javier Arena Spain 336.65
11 Nicolò Lintozzi Italy 331.90
12 Erik Passerone Switzerland 314.75

Nicolò Lintozzi, Italy

Round
Dive
#
M
DD
J1
J2
J3
J4
J5
J6
J7
Total
Points
Score
b/f
172.70
1
107
C
3
2.8
6
6
17
47.60
220.30
2
5152
B
3
3.0
4
13½
40.50
260.80
3
305
C
3
2.8
3
3
3
3
3
4
9
25.20
286.00
4
405
C
3
2.7
6
6
17
45.90
331.90
11.3
Rank
11

 

A seguire la finale femminile della piattaforma, che è stata piuttosto vivace e di buon livello: un paio di atlete hanno ceduto alla pressione durante la gara, vanificando gli sforzi per concorrere alle medaglie, come la tedesca Eisenberg (addirittura ultima). Ne hanno approfittato di questo le due azzurre in gara, che si sono migliorate rispetto all’eliminatoria e hanno scalato posizioni: Matilde Marzetti da terza è riuscita a superare una delle due ucraine e a conquistare un’ottima medaglia d’argento alla sua prima partecipazione europea, chiudendo a quota 292.30 punti, mentre Caterina Pellegrini è risalita dall’ottava alla sesta posizione, a quota 273.80 punti, non distantissima dal bronzo.

Con la Marzetti sul podio le due atlete ucraine: Karina Hlyzhina vince l’oro con 298.35 punti, Sofiia Vystavkina il bronzo con 288.00 punti.

1 Karina Hlyzhina Ukraine 298.35
2 Matilde Marzetti Italy 292.30
3 Sofiia Vystavkina Ukraine 288.00
4 Natalia Piwowarska Poland 276.75
5 Ioanna Styliani Karakosta Greece 275.95
6 Caterina Pellegrini Italy 273.80
7 Skye Fisher Eames Great Britain 272.55
8 Amélie Bayol France 268.15
9 Aada Liikkanen Finland 261.15
10 Juliette John Great Britain 260.80
11 Tereza Jelinkova Czechia 259.05
12 Jule Eisenberg Germany 252.80

Matilde Marzetti, Italy

Round
Dive
#
M
DD
J1
J2
J3
J4
J5
J6
J7
Total
Points
Score
b/f
143.65
1
5233
D
7.5
2.4
6
6
6
5
6
18
43.20
186.85
2
105
B
7.5
2.4
7
7
22
52.80
239.65
3
405
C
7.5
2.7
7
6
19½
52.65
292.30
7.5
Rank
2

Caterina Pellegrini, Italy

Round
Dive
#
M
DD
J1
J2
J3
J4
J5
J6
J7
Total
Points
Score
b/f
145.55
1
105
B
7.5
2.4
6
17
40.80
186.35
2
405
C
7.5
2.7
5
5
5
15½
41.85
228.20
3
614
B
10
2.4
6
7
6
19
45.60
273.80
7.5
Rank
6

 

Gara ricca di sorprese quella a chiusura della giornata, il sincro femminile dal trampolino: quindici coppie parecchio agguerrite, tanti buoni tuffi e anche tanti errori! Non ne sono state immuni le azzurre, con Elisa Pizzini un po’ scarsa nell’ingresso in acqua del doppio e mezzo avanti con avvitamento e Rebecca Ciancaglini che ha invece sbagliato il doppio e mezzo rovesciato carpiato, terminato molto scarso.

Nonostante questi due errori la loro gara è stata più che solida e soprattutto hanno sbagliato meno delle avversarie, restando sempre in zona podio e agguantando alla fine la medaglia d’argento con 231.00 punti, soltanto 60 centesimi in più della Svezia di Anna Torstensson e Signe Stahl, che vincono la corsa per il bronzo beffando Romania, Spagna, Germania e Ucraina (autoeliminatesi a causa del tuffo nullo sul doppio e mezzo rovesciato). Oro all’unica coppia esente da errori, quella della Gran Bretagna: Evie Smith e Tilly Brown, con 268.80 punti, sono le nuove campionesse di specialità.

1 Evie Smith / Tilly Brown Great Britain 268.80
2 Rebecca Ciancaglini / Elisa Pizzini Italy 231.00
3 Anna Torstensson / Signe Stahl Sweden 230.40
4 Amelie Foerster / Nazanin-Adelyne Ellahi Romania 226.29
5 Marta Rubio / Irene Salguero Spain 226.26
6 Mathilda Wendland / Emily Steinhagen Germany 225.51
7 Louna Iacazzi / Lara El Batt Switzerland 217.08
8 Odessa Anastacia Kack / Aada Liikkanen Finland 213.72
9 Tekla Sharia / Mariam Shanidze Georgia 207.00
10 Lilou Ballin / Emily Hallifax France 204.24
11 Simay Arslankan / Ece Sevval Erzincan Turkiye 201.90
12 Karina Hlyzhina / Diana Karnafel Ukraine 201.51
13 Panna Gyovai / Emma Louise Kelly Hungary 200.28
14 Natalia Piwowarska / Oliwia Wilk Poland 197.49
15 Vita Šlajūtė / Urtė Valeišaitė Lithuania 160.65

Rebecca Ciancaglini / Elisa Pizzini, Italy

Round
Dive
#
M
DD
E1
E2
E3
E4
S1
S2
S3
S4
S5
Total
Points
Score
1
401
B
3
2.0
7
6
8
8
8
8
37½
45.00
45.00
2
201
B
3
2.0
7
7
7
7
36½
43.80
88.80
3
105
B
3
2.4
7
7
35
50.40
139.20
4
5152
B
3
3.0
5
7
7
6
31½
56.70
195.90
5
305
B
3
3.0
5
2
2
5
19½
35.10
231.00
12.4
Rank
2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link