Menu Chiudi

Assoluti indoor: Torino – le medaglie delle gare sincro

Posted in Campionati Italiani, Competitions, Diving, Gare, Results, Risultati, Tuffi

La giornata conclusiva dei Campionati Italiani assoluti indoor di Torino, terminata poco fa, è stata dedicata interamente alle gare sincronizzate, sia dal trampolino che dalla piattaforma: sono quindi state assegnate le ultime medaglie e disputate le gare indicative di sincro misto.

Sono state proprio le specialità miste ad aprire questa terza e ultima giornata della manifestazione, disputate insieme visto il ridotto numero di partecipanti. Nella gara dal trampolino una sola coppia azzurra in gara, che ha rispettato i favori del pronostico: Chiara Pellacani (Fiamme Gialle) e Matteo Santoro (M.R. Sport) sono tornati a gareggiare insieme per la prima volta dagli Europei di Budapest, ottenendo la vittoria con 288.78 punti. Alle loro spalle la Svizzera di Michelle Heimberg Guillaume Dutoit con 278.70 punti e la Francia di Nais Gillet Jules Bouyer con 270.78 punti.

Nella gara dalla piattaforma, invece, sono tornate a sfidarsi le due coppie in corsa per le selezioni: mentre a Coppa Parigi aveva vinto di misura la coppia delle Fiamme Oro formata da Maia Biginelli Riccardo Giovannini, questa volta la vittoria è andata, in maniera ben più netta, alla “nuova” coppia formata da Sarah Jodoin Di Maria (Marina Militare) ed Eduard Timbretti Gugiu (CS Esercito). Per loro il buon punteggio di 297.30 punti, contro i 243.60 di Biginelli e Giovannini, che hanno commesso un errore importante sul triplo e mezzo ritornato. Terzo posto per gli scozzesi Gemma McArthur e Angus Menmuri con 235.80 punti.

Le gare di sincro misto non fanno parte del campionato e quindi non è prevista la premiazione.

 

A seguire le due specialità sincro dal trampolino, maschile e femminile: buona prova per Lorenzo Marsaglia (Marina Militare) e Giovanni Tocci (CS Esercito) che mancano di appena quattro centesimi “quota 400”, confermando il loro status di leader della specialità. Vivace la lotta per la medaglia d’argento, andata ad Andreas Sargent Larsen (Fiamme Oro) e Francesco Porco (Fiamme Oro) con 366.66 punti: poco più di un punto di vantaggio li ha separati da Gabriele Auber (Marina Militare) e Adriano Ruslan Cristofori (CS Esercito), che con 365.40 punti devono accontentarsi della medaglia di bronzo.

In campo femminile, assente la coppia titolare Pellacani-Bertocchi (la milanese è rimasta a Roma per problemi fisici), sono state le sorelle francesi Nais Jade Gillet a conquistare la prima posizione con 252.03 punti. Un po’ sottotono le coppie azzurre in gara, con le tuffatrici apparse tutte piuttosto stanche: l’oro è andato a Rebecca Jade Curti (Canottieri Milano) ed Elisa Pizzini (Bergamo Tuffi) con 225.30 punti, mentre Sara Borghi (Bolzano Nuoto) e Sofia Moscardelli (Fiamme Oro) hanno vinto l’argento con 214.02 punti e Maia Biginelli (Fiamme Oro) e Giorgia De Sanctis (Fiamme Oro) il bronzo con 197.82 punti.

 

La chiusura della manifestazione è stata affidata al sincro dalla piattaforma, ancora una volta sia maschile che femminile. Tra gli uomini la medaglia d’oro è andata, un po’ a sorpresa, a Tommaso Zannella (M.R. Sport) e Francesco Casalini (Bergamo Tuffi), bravi a eseguire una serie di gara abbastanza regolare e senza errori: per loro 342.06 punti contro i 330.81 punti di Eduard Timbretti Gugiu (CS Esercito) e Andreas Sargent Larsen (Fiamme Oro), forse un po’ stanchi dopo le tante buone prestazioni nelle altre specialità e traditi dal triplo e mezzo indietro. Terza piazza per i giovani Alessio Nascimben (Fiamme Oro) e Milo Zangara (Fiamme Oro) con 252.75 punti.

Dopo l’assenza di coppie a Trieste per la Coppa Parigi, si è disputato anche il sincro femminile con due coppie in gara: il confronto diretto è stato vinto da Elettra Neroni (Dibiasi) e Maia Biginelli (Fiamme Oro), che hanno approfittato della maggiore esperienza e affiatamento per superare una coppia inedita formata da Sarah Jodoin Di Maria (Marina Militare) e Virginia Tiberti (Canottieri Aniene). 271.80 contro 258.90 punti il risultato della sfida.

 

La classifica per società dei Campionati vede al primo posto le Fiamme Oro con 139.50 punti, seguite dalla M.R. Sport con 101.50 punti e dal Centro Sportivo Esercito con 94.50 punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

19 − due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap