Campionati Mondiali Militari: Wuhan – due doppiette cinesi, Bondar e Ilinykh bronzo; oro Corea del Nord nel sincro piattaforma

La terza giornata di gare di tuffi al Wuhan Aquatic Center per i Campionati Mondiali Militari ha visto altre tre finali, in attesa della conclusione che si terrà domani (prima dell’alba in Italia) con il sincro maschile dal trampolino 3 metri, cui parteciperanno i nostri Gabriele AuberTommaso Rinaldi.

Dopo le eliminatorie del mattino, il pomeriggio si è aperto con la finale femminile dal trampolino 3 metri, senza atlete azzurre in gara. È stata una bella battaglia per il primo posto tra le cinesi, e precisamente tra la giovanissima Huang Xiaohui e la più esperta Wei Ying, rispettivamente oro e argento ed andate entrambe sopra quota 350 punti. Terzo posto quasi scontato visto le partecipanti, con la russa Kristina Ilinykh che bissa il bronzo dal metro con un ottimo punteggio e con larghissimo vantaggio rispetto alle altre contendenti, ma ben lontana dalle due cinesi.

 

A sorpresa, la seconda finale del giorno – il sincro femminile dalla piattaforma – ha visto il ritiro della coppia cinese, lasciando gioco facile alle tre coppie rimaste e in particolare alla Corea del Nord di Kim Mi Hwa e Kim Mi Rae, già attive in campo internazionale: per loro, altamente accreditate per la qualificazione a Tokyo 2020, quasi 348 punti, oltre 90 in più della Russia di Anna Chuinyshena e Yulia Timoshinina, argento, e oltre 120 più del Brasile di Tammy Galera e Giovanna Pedroso, medaglia di bronzo.

 

A chiudere la più lunga delle tre giornate sin qui disputate la gara regina e certamente una delle più attese, la finale maschile dalla piattaforma (nessun azzurro anche qui): tuttavia le aspettative sono state in parte deluse, i punteggi sono piuttosto bassi per una gara che vedeva molti atleti attivi nelle rispettive nazionali maggiori e solo Lian Junjie è riuscito a disputare una serie priva di errori! Il distacco inflitto al suo connazionale Yuan Song, che ha sbagliato il triplo e mezzo rovesciato e il triplo indietro dalla verticale, è superiore agli ottanta punti, e Aleksandr Bondar (lontano da Lian oltre cento punti!) è riuscito a conquistare la medaglia di bronzo nonostante una prova negativa su triplo e mezzo indietro e doppio con doppio indietro, soltanto perché anche i suoi avversari hanno sbagliato quanto e più di lui!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


13 + tredici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.