Europei Giovanili: Kazan – Quarta medaglia azzurra, Pellacani rimonta ed è bronzo!

Arriva la quarta medaglia per l’Italtuffi juniores, impegnata a Kazan per i Campionati Europei giovanili di tuffi: Chiara Pellacani conquista infatti la medaglia di bronzo nella finale dal trampolino 1 metro, una gara che si prospettava molto difficile per la sedicenne romana e che ha saputo gestire con una rimonta che l’ha portata dal nono posto degli obbligatori fino al gradino più basso del podio.

Alla Pellacani serviva una grande serie di liberi per poter aspirare a una medaglia o quantomeno a un buon piazzamento, e lei non ha deluso le aspettative, tirando fuori due ottimi punteggi sui tuffi ad alto coefficiente (53.30 punti sull’avvitamento rovesciato, 54.60 punti sul doppio e mezzo avanti che ha chiuso la sua gara); anche l’uno e mezzo rovesciato, il tuffo su cui è solitamente meno brillante, ha ricevuto una serie di 6.5, così rotazione dopo rotazione ha rimontato fino al quarto posto, a quattro punti e mezzo dalla tuffatrice spagnola Valeria Antolino Pacheco, bronzo virtuale. L’ultimo tuffo è stato decisivo: molto bene, come detto, il doppio e mezzo avanti della Pellacani, troppo abbondante quello della spagnola che ha sofferto molto la pressione e ha così gettato al vento le speranze di medaglia, a vantaggio della nostra azzurra!

Buona prestazione anche per Elettra Neroni, la seconda delle due azzurre in gara, che ha rimontato dall’undicesimo posto dell’eliminatoria fino al nono posto di questo pomeriggio con 338.10 punti: una serie di gara più che sufficiente e senza errori, con anche il rovesciato “messo a posto” rispetto a quello di stamattina, su cui ha rischiato di non qualificarsi.

Sul podio con la Pellacani le due atlete rappresentanti della Russia: Vitaliia Koroleva si è aggiudicata la vittoria con ampissimo margine, totalizzando ben 417.30 punti, mentre a Elizaveta Kuzina, con 377.25 punti, è andato l’argento.