Campionati Europei indoor: Rostock – Cagnotto Dallapé: sette su sette!

 Foto di Marta Cesari

Sette Europei, sette vittorie: un record mai visto in campo femminile ad opera delle nostre campionesse azzurre Tania Cagnotto e Francesca Dallapé, che oggi a Rostock hanno sempre guidato la classifica, dominando la gara.

Ormai anche le loro rivali di una volta, le russe Bazinha-Ilinykh e le ucraine Fedorova-Pysmenska, non riescono star loro dietro e nel provarci mettono troppa foga e sbagliano, finendo, nel caso delle ucraine, anche fuori dal podio.

In campo europeo ormai le nostre azzurre sono le piú forti, senza rivali: l’inserimento del triplo e mezzo avanti al posto del doppio e mezzo indietro ha portato un decimo di difficoltá in piú, che sulla carta non cambia nulla, ma che mentalmente gioca il ruolo fondamentale di tener alta l’attenzione e la pressione.

Ora le aspettano i Mondiali di Kazan, prima vera grande prova per le Olimpiadi di Rio.

Per Francesco Dell’Uomo e Maicol Verzotto una finale non facile, monopolizzata dalla sfida tra il tedesco Martin Wolfram ed il russo Victor Minibaev, una spanna sopra tutti gli altri.

Sia Dell’Uomo che Verzotto hanno migliorato i loro punteggi e nonostante a Francesco sia mancato lo splendido triplo e mezzo indietro della mattina ha comunque raggiunto quota 418.05 punti; anche Maicol ha migliorato il suo punteggio, ma é incappato nuovamente in un errore – triplo e mezzo indietro da 4.5 come voti – che non gli hanno permesso di superare quota 400 punti.

I due azzurri hanno chiuso vicini: Francesco al nono posto, mentre Maicol al decimo.

La vittoria invece é andata a Wolfram, con una gara che ha rasentato la perfezione: voti tra il nove e il 10 in quasi tutti i suoi tuffi, con il quadruplo e mezzo avanti da ben 111 punti.

1 Martin Wolfram  Germania      575,30
2 Victor Minibaev  Russia      541,70
3 Vadim Kaptur Bielorussia      491,55
4 Benjamin Auffret Francia      478,20
5 Maksym Dolgov Ucraina      454,85
6 Sergey Nazin  Russia      450,80
7 Matty Lee Regno Unito      443,65
8 Jesper Tolvers Svezia      421,90
9 Francesco Dell’uomo Italia      418,05
10 Maicol Verzotto Italia      394,20
11 Lev Sargsyan  Armenia      393,20
12 Dominik Stein Germania      392,75