XXX Giochi Olimpici: Londra – i risultati del quarto giorno.

Con la finale maschile dei tuffi sincronizzati dal trampolino di tre metri si è conclusa la quarta giornata di gare dei Giochi Olimpici di Londra; domani ci sarà una pausa e non ci saranno gare, ma da venerdì si ricomincerà con le prove individuali.

Anche oggi purtroppo non ci sono stati atleti italiani in gara: i fratelli Marconi non ce l’hanno fatta a qualificarsi alla Coppa del Mondo di febbraio e ora sono impegnati a fare i telecronisti per Sky; otto le coppie in gara per questa finale, tutte possibili pretendenti al podio: Cina, Russia, Messico, Canada, Ucraina, Stati Uniti, Gran Bretagna e Malesia.

La gara si è dimostrata subito di altissimo livello: tutte le coppie dopo i due tuffi obbligatori erano vicinissime, con addirittura Malesia, U.S.A. e Ucraina a pari punti; al secondo tuffo libero la coppia americana formata da Kristian Ipsen e Troy Dumais ci ha fatto sognare con un avvitamento rovesciato da 90 punti: forse avrebbe potuto insidiare il predominio cinese?

Ma Qin Kai e Lu Youtong hanno rimesso subito le cose in chiaro con un quadruplo e mezzo avanti incredibile, dall’esecuzione perfetta: 104 punti che hanno permesso alla coppia cinese di prendere un notevole distacco ed assicurarsi la medaglia d’oro.

Nel frattempo le coppie della Malesia e del Messico hanno sbagliato pesantemente, la prima il triplo e mezzo ritornato e la seconda il triplo e mezzo rovesciato e si sono chiamate fuori dalla corsa al podio, che è rimasta ad appannaggio di Russia, America ed Ucraina.

Sesto ed ultimo round: i due giovani tuffatori russi Evgeny Kuznetsov e Ilya Zakharov hanno infilato benissimo il quadruplo e mezzo avanti e hanno fanno ben 100 punti, spegnendo ogni speranza degli avversari di raggiungerli; invece il piccolo vantaggio guadagnato durante il corso della gara ha permesso agli statunitensi di restare davanti agli ucraini che comunque non hanno fatto una gara perfetta, anzi hanno sbagliato spesso l’entrate in acqua.

Niente da fare per la coppia Canadese: Alexandre Despatiè ha rifatto in maniera eccellente il triplo e mezzo ritornato, dimostrando di aver superato il brutto incidente di giugno, ma oggi non era la giornata della coppia canadese, che ha saltato al di sotto delle sue possibilità.

Quindi il podio:

1) Qin Kai/Lu Youtong, Cina, 477.00

2) Evgeny Kuznetsov/Ilya Zakharov, Russia, 459.63

3) Kristian Ipsen/Troy Dumais, U.S.A., 446.70

I risultati completi li potete consultare QUI.