Campionati Italiani di Categoria invernali – primo giorno di gare.

Alla piscina “Carl Di Biasi” di Bolzano oggi si è svolto il primo giorno dei Campionati Italiani di Categoria invernali.

Nessun titolo assoluto in palio quindi, ma gare comunque molto importanti per via delle selezioni, sia in campo giovanile che assoluto, della nazionale.

Le gare più “importanti della giornata sono state quella da tre metri maschile nella categoria senior ( dai diciotto anni in su) e , sempre nella stessa categoria, il trampolino da un metro femminile.

Come per la precedente Coppa Londra, gli atleti favoriti per la conquista del podio erano cinque : Andreas Billi, Tommaso Rinaldi, i fratelli Marconi e Michele Benedetti. Ad inseguirli Maicol Scuttari, Mattia Placidi e Emanuele Marini, appena ritornato da un allenamento intensivo negli U.S.A.

Partono molto bene Rinaldi, Benedetti, Billi e Tommaso Marconi con una bella media dell’otto. In sordina invece Nicola Marconi e Scuttari.

Ma già dal secondo giro di tuffi si iniziano a vedere i primi errori : proprio Rinaldi sbaglia l’apertura del triplo e mezzo in avanti e finisce scarso; anche Marini incappa in un’entrata sbagliata nel suo tuffo più difficile, il doppio e mezzo in avanti con due avitamenti, entrando un pò chiuso e abbondante.

Procede spedito Tommaso Marconi, mentre Benedetti ci sembra meno preciso del solito : pur saltando molto bene l’atleta della Marina non fa uscire i “soliti” otto a cui ci ha abiutuato.

Un grave incidente ha bloccato la gara per qualche minuto: Andreas Billi nell’eseguire il doppio e mezzo rovesciato carpiato non si allontana abbastanza dal trampolino e nella fase di apertura colpisce con entrambe le braccia il trampolino.

Nonostante la voglia del ragazzo di continuare a gareggiare, il medico di servizio lo fa fermare, facendolo portare al pronto soccorso per delle lastre di controllo.

La cerchia degli aspiranti al podio si è quindi ristretta : Tommaso Marconi e Benedetti lottano per la prima posizione, mentre Sacchin e Nicola Marconi si contendo la terza posizione.

Troppi errori, non gravi, per Rinaldi e Scuttari, ormai fuori dalla corsa alle medaglie.

L’errore di Benedetti sul triplo e mezzo rovesciato permette al più giovane dei fratelli Marconi di agguantare l’oro per soli venti centesimi di punto e Sacchin, per colpa di un tuffo dal coefficente di difficoltà troppo basso, si deve accontentare del quarto posto.

Il podio :

1) Tommaso Marconi, pt 399,20
2) Michele Benedetti, pt  399,00
3) Nicola Marconi, pt 378,65

Nella gara femminile ha partecipato anche Elena Bertocchi: la giovane milanese ha infatti intenzione di qualificarsi per la squadra nazionale assoluta oltre che per quella giovanile.

Inizialmente la gara sembrava dover essere un testa a testa tra la Dallapè e la Marconi, ma dal terzo giro la Bertocchi si è “messa in mezzo” approfittando di un incertezza dell’atleta trentina sull’uno e mezzo indietro carpiato.

Sempre la Dallpè incappa in un grave errore sull’uno e mezzo rovesciato carpiato, media del quattro e mezzo, lansciando così la corsa per l’oro.

La sfida tra le due contendenti è molto serrata, ma alla fine la Marconi la spunta, con cinque punti di vantaggio.

Quello che è mancato alla Bertocchi forse sono state un pò di eleganza ed esperienza in più rispetto alla Marconi.

Con questa prova l’atleta romana sembra aver messo in cassaforte il suo posto in nazionale, almeno dal trampolino di un metro. Ricordiamo che in campo femminile c’è solo un posto disponibile, in quanto il primo spetta di diritto alla Cagnotto per via delle medaglie conquistate hai passati Campionati Europei di Budapest.

Il podio :

1)  Maria Marconi, pt 266,00
2) Francesca Dallapè, pt 244,95
3) Michelle Turco, pt 229,60 

2) fuori gara  Bertocchi Elena, pt 261,70

Gli atri risultati della giornata :

Trampolino 1 metro categoria Ragazzi :

 
1) Lorenzo Marsaglia, pt 315,60
2) Lorenzo Chiarabini, pt 314,30
3) Francesco Bilotta, pt 294,25

Piattaforma categoria Ragazze :
1)  Giulia Belsasso, pt 270,60
2) Ginevra Monachesi, pt 204.50
3) Laura Bilotta , pt 225,95

Trampolino 3 metri categoria  Juniores maschile :
1) Andrea Chiarabini, pt 430,25
2) Gabriele Auber, pt 378,75

Piattaforma categoria Juniores femminile


1) Valentina Benvenuti, pt 282,65
2) Francesca Ercoli, pt 265,70
3) Tunde Mosena, pt 245,70