Menu Chiudi

Madrid International Diving Meet: oro e bronzo Italia nella giornata conclusiva

Pubblicato il Competitions, Diving, Estero, Gare, Recognised Events, Results, Risultati, Tuffi

L’International Diving Meet di Madrid si chiude quest’oggi con la terza e ultima giornata di gare: la competizione internazionale inaugurale della stagione azzurra assegna altre due medaglie alla nazionale italiana, l’oro conquistato da Giovanni Tocci e Lorenzo Marsaglia nella finale diretta sincronizzata e il bronzo di Maia Biginelli nella finale individuale dalla piattaforma.

La terza giornata si è aperta con i turni eliminatori dalla piattaforma: vista la presenza di sole sette atlete (diventeranno poi sei in finale, con il ritiro dell’ungherese Kovacs), sono stati dei turni interlocutori per permettere alle atlete di trovare l’assetto migliore e di conquistarsi una posizione psicologica di vantaggio in semifinale.

Due le azzurre in gara: Sarah Jodoin di Maria si è classificata terza nel turno preliminare con 267.45 punti e prima in semifinale con 285.55 punti; due serie di gara relativamente regolari per lei, con qualche sbavatura sul triplo e mezzo avanti e sul doppio e mezzo indietro. Anche Maia Biginelli si è migliorata sui due turni: da quinta con 240.50 nel turno preliminare, è risalita al quarto posto in semifinale con 242.30 punti; anche per lei due prove regolari, con la pecca del doppio e mezzo indietro con avvitamento in entrambe le serie di gara. La lotta per le medaglie al pomeriggio avrebbe riguardato le due azzurre, la tedesca Pfeif e la spagnola Antolino Pacheco.

Eliminatoria piattaforma femminile

1 Valeria Antolino Pacheco Spain 320.70
2 Pauline Pfeif Germany 275.20
3 Sarah Jodoin Di Maria Italy 267.45
4 Ana Carvajal San Miguel Spain 246.85
5 Maia Biginelli Italy 240.50
6 Lauren Burch Puerto Rico 216.45
7 Eszter Kovács Hungary 186.2

Sarah Jodoin Di Maria, Italy

Round
Dive
#
M
DD
J1
J2
J3
J4
J5
J6
J7
Total
Points
Score
1
5253
B
10
3.2
5
6
5
16½
52.80
52.80
2
107
B
10
3.0
5
5
5
14
42.00
94.80
3
407
C
10
3.2
7
6
19½
62.40
157.20
4
205
B
10
2.9
5
6
16½
47.85
205.05
5
6243
D
10
3.2
7
7
19½
62.40
267.45
15.5
Rank
3

Maia Biginelli, Italy

Round
Dive
#
M
DD
J1
J2
J3
J4
J5
J6
J7
Total
Points
Score
1
107
B
10
3.0
6
6
6
6
6
18
54.00
54.00
2
305
C
10
2.8
4
4
5
14
39.20
93.20
3
407
C
10
3.2
6
6
6
6
17½
56.00
149.20
4
205
B
10
2.9
7
7
7
6
7
21
60.90
210.10
5
5253
B
10
3.2
3
3
3
3
30.40
240.50
15.1
Rank
5

Semifinale piattaforma femminile

1 Sarah Jodoin Di Maria Italy 285.55
2 Pauline Pfeif Germany 282.65
3 Valeria Antolino Pacheco Spain 276.35
4 Maia Biginelli Italy 242.30
5 Lauren Burch Puerto Rico 238.25
6 Eszter Kovács Hungary 204.50
7 Ana Carvajal San Miguel Spain 202.35

Sarah Jodoin Di Maria, Italy

Round
Dive
#
M
DD
J1
J2
J3
J4
J5
J6
J7
Total
Points
Score
1
5253
B
10
3.2
6
6
6
19
60.80
60.80
2
107
B
10
3.0
7
6
7
19½
58.50
119.30
3
407
C
10
3.2
6
6
6
19
60.80
180.10
4
205
B
10
2.9
5
16½
47.85
227.95
5
6243
D
10
3.2
6
6
6
18
57.60
285.55
15.5
Rank
1

Maia Biginelli, Italy

Round
Dive
#
M
DD
J1
J2
J3
J4
J5
J6
J7
Total
Points
Score
1
107
B
10
3.0
6
5
5
5
5
15
45.00
45.00
2
305
C
10
2.8
6
7
6
6
18
50.40
95.40
3
407
C
10
3.2
6
6
6
17½
56.00
151.40
4
205
B
10
2.9
6
6
5
17
49.30
200.70
5
5253
B
10
3.2
4
4
5
4
13
41.60
242.30
15.1
Rank
4

 

Nel pomeriggio si sono invece disputate le tre finali in programma: in quella sincronizzata maschile dal trampolino Lorenzo Marsaglia e Giovanni Tocci si sono aggiudicati la medaglia d’oro dopo una sfida molto equilibrata con le altre due coppie in gara. A fare la differenza tra tre prove tutto sommato di buon livello – se non altro per questo momento della stagione – è stato il tuffo conclusivo: il triplo e mezzo ritornato dei due italiani non è stato impeccabile, ma gli avversari non sono riusciti a capitalizzare il vantaggio sui coefficienti di difficoltà (entrambe le coppie portavano il quadruplo e mezzo avanti come tuffo conclusivo della serie).

Per gli azzurri 372.06 punti, contro i 365.13 della coppia della Svizzera formata da Guillaume Dutoit e Jonathan Suckow e i 364.89 della coppia della Germania, formata da Moritz Wesemann e Alexander Lube.

1 Lorenzo Marsaglia / Giovanni Tocci Italy 372.06
2 Guillaume Dutoit / Jonathan Suckow Switzerland 365.13
3 Moritz Wesemann / Alexander Lube Germany 364.89

Lorenzo Marsaglia / Giovanni Tocci, Italy

Round
Dive
#
M
DD
E1
E2
E3
E4
S1
S2
S3
S4
S5
Total
Points
Score
1
201
B
3
2.0
8
8
41
49.20
49.20
2
301
B
3
2.0
8
8
8
9
40
48.00
97.20
3
107
B
3
3.1
7
7
7
8
8
8
38
70.68
167.88
4
5154
B
3
3.4
7
6
7
8
37
75.48
243.36
5
405
B
3
3.0
7
7
8
8
7
37½
67.50
310.86
6
407
C
3
3.4
6
6
30
61.20
372.06
16.9
Rank
1

 

 

La finale femminile dalla piattaforma ha premiato una sola delle due azzurre: Valeria Antolino Pacheco (oro con 304.25 punti) e Pauline Pfeif (argento con 284.40 punti) hanno rapidamente preso il largo già a metà gara, e le tuffatrici italiane si sono trovate a gareggiare per il bronzo con l’altra spagnola, Ana Carvajal. Per l’assegnazione dell’ultimo posto sul podio è stata questione di dettagli, e a fare meglio è stata Maia Biginelli, terza con 244.75 punti: per lei una prova in linea con quelle del mattino, errore sull’avvitamento indietro compreso, ma con un bottino gara sufficiente a staccare le due avversarie e mettersi al collo la medaglia di bronzo. Quinta invece Sarah Jodoin di Maria, a meno di quattro punti dall’altra azzurra: non è bastato un buon doppio indietro con avvitamento dalla verticale a compensare l’errore sul doppio e mezzo indietro, e ha chiuso così a quota 240.95 punti.

1 Valeria Antolino Pacheco Spain 304.25
2 Pauline Pfeif Germany 284.40
3 Maia Biginelli Italy 244.75
4 Ana Carvajal San Miguel Spain 242.35
5 Sarah Jodoin Di Maria Italy 240.95
6 Lauren Burch Puerto Rico 211.95

 

Il derby tedesco nel sincro trampolino femminile, gara conclusiva del programma, è vinto di misura da Saskia Oettinghaus e Jana Lisa Rother con 265.98 punti.

 

L’Italia chiude al secondo posto nella classifica generale con due medaglie d’oro, una d’argento e due di bronzo, superata dalla sola Germania (tre medaglie d’oro, due d’argento e due di bronzo) e al pari della Spagna. Al quarto posto la Svizzera con un oro e un argento, mentre chiude la classifica la Polonia con un argento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link