Menu Chiudi

Rip-It: la strada verso Bucarest, ecco la probabile Italtuffi giovanile!

Pubblicato il Atleti, Diving, Gare, Giovanile, Nazionale Giovanile, Results, Rip-It, Risultati, Tuffi

A selezioni finite, è tempo di “fare i conti” per i tuffatori delle categorie Junior e Ragazzi e vedere chi potrebbe far parte della nazionale giovanile nel primo degli appuntamenti internazionali di questa stagione, ovvero i Campionati Europei Giovanili di Bucarest – Otopeni (18-24 luglio). Su TuffiBlog un altro appuntamento con la rubrica Rip-It!, che riepilogherà per voi la situazione dopo il Gran Premio Atleti Azzurri d’Italia, la terza e ultima prova di selezione!

Per le categorie Junior e Ragazzi sono state tre le occasioni per ottenere i punteggi per la qualificazione: per loro le gare utili sono state il Trofeo di Natale 2021 a Bolzano, i Campionati Italiani di Categoria indoor sempre a Bolzano e il Gran Premio Atleti Azzurri d’Italia (eliminatoria e finale) a Trieste. Contano i migliori due punteggi per ciascuna specialità, indipendentemente dalla gara, purché venga acquisito in stagione almeno una volta un punteggio minimo tra quelli riportati nella tabella del regolamento federale.

 

Per gli atleti del 2004 (terzo anno juniores) è richiesto anche che vengano raggiunti determinati coefficienti di difficoltà:

 

Inoltre, qualora un atleta raggiungesse per due volte in stagione il minimo (più alto) per i Campionati Mondiali, sarebbe qualificato/a anche ai Campionati Mondiali di Montréal (27 novembre – 4 dicembre), insieme a tutti gli azzurri che raggiungano agli Europei giovanili almeno il sesto posto in una gara individuale o almeno il quarto posto in una gara sincro.

Infine, non dimentichiamo che l’ultima parola spetta al DT Oscar Bertone, in particolare per le gare sincronizzate e/o nel caso in cui voglia integrare la squadra con atleti o atlete delle giovanili che abbiano avuto impegni in nazionale maggiore. Iniziamo!

 

(toccare ciascuna classifica per vederla a pieno schermo)


La prima categoria che andremo a esaminare è quella delle Ragazze. Come potete vedere, una sola atleta ha raggiunto i requisiti richiesti, ovvero il minimo per gli Europei (caselle colorate in giallo o in verde), per giunta in tutte e tre le discipline: si tratta di Giorgia De Sanctis (Fiamme Oro), che quindi gareggerà dal metro, da 3 metri e dalla piattaforma. Per quanto riguarda la gara dal metro, ha conseguito per due volte anche il minimo mondiale (caselle colorate in verde) e quindi riceverà un pass anche per i Mondiali di Montréal.

Un’altra tuffatrice ha ottenuto il minimo richiesto nella gara dal trampolino 3 metri: si tratta di Diana Romano (MR Sport). Il CT deciderà se e come integrare la squadra nelle gare da 1 metro e dalla piattaforma, se cioè disputare le gare con una sola tuffatrice o permettere alla Romano, o ad altre tuffatrici prive del minimo richiesto, di prendervi parte.

 

“Slot” pieni, invece, per quanto riguarda i pari età maschili: Valerio Mosca (MR Sport) e Simone Conte (MR Sport) hanno ottenuto il pass europeo in tutte e tre le specialità. Mosca ha ottenuto anche il pass mondiale per il trampolino 1 metro e per la piattaforma, mentre Conte lo ha ottenuto solo per la piattaforma: potranno però provare a ottenere i biglietti per Montréal mancanti attraverso i punteggi ottenuti agli Europei oppure con almeno il sesto posto in finale. Ad aver ottenuto il punteggio minimo ci sono stati anche due atleti esordienti di categoria, entrambi dalla piattaforma: Raffaele Pelligra (Marina Militare) e Niccolò Lintozzi (Dibiasi), ma la somma dei punteggi li vede in svantaggio rispetto ai due atleti più grandi. Stesso discorso per Nicola Zanetti (Trieste Tuffi).

 

Passiamo alle tuffatrici della Juniores. L’unica disciplina “chiara” è la piattaforma, con due atlete che hanno ottenuto il minimo europeo: Irene Pesce (MR Sport) e Virginia Tiberti (Canottieri Aniene): dovrebbero essere dunque loro a rappresentare l’Italia in Romania.

Dal trampolino 3 metri la situazione è più ingarbugliata: Erica Ciancaglini (Dibiasi) ha sì il minimo, ma essendo nata nel 2004 avrebbe dovuto esibire un programma gara con delle difficoltà precise che invece non ha; sua sorella Rebecca (Dibiasi) ha invece tutti i requisiti.

Poi c’è Elisa Pizzini (Bergamo Tuffi), che ha ottenuto il punteggio valido per Europei e Mondiali giovanili, disputando però una sola gara in stagione: starà al DT Bertone, che l’ha convocata con successo ai Campionati Britannici Open (per lei un bronzo dal trampolino 3 metri), confermarla nella squadra degli Eurojunior, specie viste le sue ottime prestazioni.

Dando per scontata la convocazione di Pizzini, resta dunque un posto vuoto dal trampolino 1 metro, su cui saranno fatte le necessarie valutazioni.

 

Infine, passiamo ai tuffatori della Juniores: la sfida a tre che ha caratterizzato quasi tutte le gare della stagione ha visto prevalere dal trampolino 1 metro Stefano Belotti (Bergamo Tuffi) e Matteo Santoro (MR Sport), che hanno anche raggiunto molteplici volte il minimo per i Mondiali, e Santoro con Matteo Cafiero (Canottieri Milano) dal trampolino 3 metri.

Dalla piattaforma Francesco Casalini (Bergamo Tuffi) era già qualificato per aver ottenuto una medaglia agli Europei giovanili dello scorso anno ed essere rimasto nella stessa categoria, ma ha confermato la sua leadership ottenendo diverse volte il punteggio minimo. Il secondo classificato – anche lui dotato di minimo Europeo, ma di un solo minimo Mondiale – è Tommaso Zannella (MR Sport).

 

Stando così le cose, ecco i probabili tredici componenti della nazionale giovanile azzurra di tuffi: Stefano Belotti, Francesco Casalini ed Elisa Pizzini (Bergamo Tuffi); Matteo Cafiero (Canottieri Milano); Rebecca Ciancaglini (Dibiasi); Simone Conte, Valerio Mosca, Irene Pesce, Diana Romano, Matteo SantoroTommaso Zannella (MR Sport); Giorgia De Sanctis (Fiamme Oro); e Virginia Tiberti (Canottieri Aniene).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

7 − due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap