Menu Chiudi

RedBull World Series 2022: Parigi – torna a vincere Iffland, Preda trionfa con un punteggio record!

Posted in Cliff Diving, Competitions, Diving, Gare, Grandi Altezze, High Diving, Results, Risultati, Tuffi

Nuova tappa, nuovi vincitori: l’appuntamento parigino delle RedBull Cliff Diving World Series vede trionfare la campionessa in carica Rhiannan Iffland, largamente vincente dopo l’inaspettato stop in America, mentre Gary Hunt manca nuovamente la vittoria a vantaggio di Catalin Preda, che sfondando quota 470 punti ottiene anche il record mondiale di punti per una singola gara! Seconda vittoria in carriera per il romeno dopo quella di Saint Raphael, ancora in Francia, disputatasi lo scorso anno. Quinto posto per Alessandro De Rose che consolida la sua posizione in classifica.

Pressoché senza storia la rincorsa all’oro in campo femminile: a differenza della tappa di Boston, questa volta la Iffland è stata perfetta fin dagli obbligatori, costringendo le sue avversarie a tenere un passo proibitivo e a partire subito con uno svantaggio importante. Soltanto Molly Carlson è stata in grado di resistere, ma il distacco, dopo due tuffi abbondantemente sopra quota cento per l’australiana, è stato pesante anche per lei: per la Iffland 383.15 punti, oltre trenta di vantaggio sulla canadese che si è fermata a quota 350.70 punti.

Terza piazza per un’ottima Ellie Smart, che era andata in difficoltà con l’obbligatorio di ieri (un’entrata molto imprecisa e certamente non da lei) ma in grado di rimontare posizioni su posizioni quest’oggi con i due liberi: sale sul podio con 314.80 punti, in linea con la prestazione di Boston.

ROUND 1 ROUND 2 ROUND 3 ROUND 4 TOTALE
Rhiannan Iffland AUS

70,20

96,90

106,40 109,65 383,15
Molly Carlson CAN

66,30

85,00

102,50 96,90 350,70
Eleanor Smart USA

46,80

86,70

88,20 93,10 314,80
Jessica Macaulay CAN

59,80

68,00

87,75 76,00 291,55
Xantheia Pennisi AUS

58,50

68,00

70,00 89,30 285,80
Adriana Jimenez MEX

46,80

61,20

83,85 84,00 275,85
Maria Paula Quintero COL

44,20

69,70

92,25 34,20 240,35
Anna Bader GER

53,30

68,00

56,10 62,70 240,10
Yana Nestsiarava IAT

61,10

66,30

44,00 68,25 239,65
Aimee Harrison CAN

45,50

60,80

64,60 62,70 233,60
Celia Fernandez ESP

40,30

54,25

61,20 48,30 204,05
Jaki Valente BRA

41,60

47,60

36,00 42,00 167,20

 

Emozioni importanti in campo maschile dove i cliff diver hanno sbagliato veramente poco, tenendo vivissima la lotta per i piazzamenti sul podio e in generale intrattenendo le decine di migliaia di francesi che hanno affollato i ponti sulla Senna e il lungofiume: tra i tuffatori in difficoltà c’è senz’altro il vincitore di Boston, Aidan Heslop, oggi soltanto sesto dopo una prestazione discreta sugli obbligatori, cui è mancata la zampata quest’oggi per provare a rimontare sul serio. Buona invece la prova di Alessandro De Rose, terzo dopo gli obbligatori e con il primo libero di ottima fattura (122 punti), seguito dal triplo indietro con tre avvitamenti da 103,50 punti che alla fine gli è valso il quinto posto con 394.90 punti: per il podio serviva davvero una prestazione monstre quest’oggi mentre il quarto posto, occupato dallo spagnolo Carlos Gimeno, era alla sua portata.

Giornata perfetta invece per Preda, che come detto ha conseguito il record di punti delle World Series in una singola tappa: merito dei suoi due liberi, entrambi sopra quota 145 punti – non tanto per il coefficiente, pur alto, quanto per la qualità dell’esecuzione: per lui 470.50 punti, contro i 438.05 punti di Hunt, comunque apparso molto contento del podio “in casa”. Terza piazza per Constantin Popovici, con 432.90 punti: anche per lui ottimi liberi, che gli hanno fatto sfiorare anche la seconda posizione.

ROUND 1 ROUND 2 ROUND 3 ROUND 4 TOTALE
Catalin Preda ROU

79,80

97,20

145,60 147,90 470,50
Gary Hunt FRA

82,60

100,80

129,85 124,80 438,05
Constantin Popovici ROU

74,20

93,60

142,10 123,00 432,90
Carlos Gimeno ESP

71,40

90,00

122,40 117,60 401,40
Alessandro De Rose ITA

75,60

93,60

122,20 103,50 394,90
Aidan Heslop GBR

65,80

75,60

135,20 114,70 391,30
Nikita Fedotov IAT

75,60

64,80

115,20 124,95 380,55
Blake Aldridge GBR

67,20

82,80

102,60 122,20 374,80
Sergio Guzman MEX

71,40

91,80

111,80 94,50 369,50
Oleksiy Prygorov UKR

53,20

84,60

122,40 105,30 365,50
Jonathan Paredes MEX

75,60

76,80

102,60 91,80 346,80
Artem Silchenko IAT

35,00

100,80

105,80 82,15 323,75

 

Ed ecco le classifiche dopo due tappe, con De Rose al quarto posto in classifica generale. Il prossimo appuntamento è per il 15 e 16 luglio a Copenhagen!

BOSTON PARIGI TOTALE
Rhiannan Iffland AUS 160 200 360
Molly Carlson CAN 200 160 360
Eleanor Smart USA 110 130 240
Jessica Macaulay CAN 92 110 202
Xantheia Pennisi AUS 76 92 168
Adriana Jimenez MEX 62 76 138
Meili Carpenter (w) USA 130 130
Maria Paula Quintero COL 39 62 101
Anna Bader (w) GER 50 50
Iris Schmidbauer (w) GER 50 50
Yana Nestsiarava IAT 39 39
Aimee Harrison (w) CAN 29 29
Antonina Vyshyvanova (w) UKR 29 29
Celia Fernandez (w) ESP 20 20
Genevieve Bradley (w) USA 20 20
Jaki Valente (w) BRA 12 12
Maria Smirnova (w) USA 12 12

 

BOSTON PARIGI TOTALE
Catalin Preda ROU 130 200 330
Gary Hunt FRA 160 160 320
Aidan Heslop GBR 200 76 276
Alessandro De Rose ITA 110 92 202
Carlos Gimeno (w) ESP 76 110 186
Constantin Popovici ROU 29 130 159
Nikita Fedotov IAT 92 62 154
Michal Navratil (w) CZE 62 62
Blake Aldridge (w) GBR 50 50
Andy Jones (w) USA 50 50
Oleksiy Prygorov UKR 20 29 49
Sergio Guzman (w) MEX 39 39
David Colturi (w) USA 39 39
Jonathan Paredes MEX 12 20 32
Artem Silchenko (w) IAT 12 12

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quattro × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap