Menu Chiudi

Coppa Parigi 2024: Trieste – i risultati delle finali di domenica

Pubblicato il Campionati Italiani, Competitions, Diving, Gare, Results, Risultati, Road to Paris 2024, Tuffi

La Coppa Parigi 2024 di scena a Trieste si è conclusa oggi con le gare sincronizzate, concentrate tutte in quest’ultima giornata; quattro le specialità in programma, vista l’assenza del sincro piattaforma femminile e del sincro trampolino misto, di cui tre disputate contemporaneamente per ottimizzare i tempi e permettere agli atleti e alle atlete tempi di recupero più lunghi.

Le gare in contemporanea sono state quelle sincronizzate dal trampolino (maschile e femminile) e la prova indicativa del sincro misto dalla piattaforma, che quest’anno non vale per il campionato di società. Quattro le coppie del sincro maschile, con i favoriti Giovanni Tocci (CS Esercito) e Lorenzo Marsaglia (Marina Militare) che non hanno deluso le aspettative, aggiudicandosi la vittoria con un punteggio più che discreto, 383.49 punti. Medaglia d’argento per l’inedita coppia formata da Gabriele Auber (Marina Militare) e Adriano Ruslan Cristofori (CS Esercito) con 343.20 punti, mentre la lotta per il bronzo tra le due coppie giovani delle Fiamme Oro è stata vinta da Flavio Centurioni Renato James Calderaro con 270.60 punti.

 

Tre invece le coppie nella gara sincro femminile dal trampolino, con le “titolari” Elena Bertocchi Chiara Pellacani assenti per gli impegni di quest’ultima in America. L’oro è andato a Elisa Pizzini (Bergamo Tuffi) e Rebecca Jade Curti (Canottieri Milano) con 243 punti netti, seguite dalla coppia formata da Sara Borghi (Bolzano Nuoto) e Sofia Moscardelli (Fiamme Oro) con 221.25 punti. Bronzo per Kiki Camilla Magnolini (Canottieri Aniene) e Matilde Borello (Blu 2006) con 210.96 punti.

 

Per quanto riguarda la prova indicativa del sincro misto dalla piattaforma, c’erano soltanto due coppie in gara. La competizione tra una coppia “stabile” da qualche anno, quella formata da Maia Biginelli (Fiamme Oro) e Riccardo Giovannini (Fiamme Oro) e quella inedita, formata da Sarah Jodoin Di Maria (Marina Militare) ed Eduard Timbretti Gugiu (CS Esercito), si è dimostrata abbastanza equilibrata, con poco più di due punti a separarle: 270.06 per i primi, 267.90 per i secondi.

 

Dopo una pausa di 30 minuti è stata la volta del sincro piattaforma maschile, ultima specialità della manifestazione. Anche qui solo due coppie in gara, quella formata da Eduard Timbretti Gugiu (CS Esercito) e Andreas Sargent Larsen (Fiamme Oro) e quella formata da Francesco Casalini (Bergamo Tuffi) e Riccardo Giovannini (Fiamme Oro). Tuttavia questi ultimi sono stati costretti al ritiro a metà gara per un problema fisico di Giovannini (che aveva già saltato la semifinale da 3 metri ieri), lasciando i soli Larsen e Timbretti a chiudere la gara con 384.48 punti.

 

La classifica per società è vinta dalle Fiamme Oro con 129.50 punti, seguite dal Centro Sportivo Esercito con 111 punti e dalla Canottieri Milano con 91.50 punti.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap