Menu Chiudi

Trofeo di Natale: Bolzano – i risultati del venerdì pomeriggio

Posted in Categoria, Competitions, Diving, Gare, Results, Risultati, Trofeo di Natale, Tuffi

Inizio anticipato alla piscina Karl Dibiasi di Bolzano per il primo pomeriggio di tuffi del Trofeo di Natale. Dopo una pausa forse fin troppo breve sono tornati sul trampolino, questa volta da 3 metri, i tuffatori della categoria Ragazzi; splendida prestazione per Valerio Mosca (M.R. Sport) che bissa così il successo di questa mattina da 1 metro.

Ben 402 punti netti per lui, 80 in più del secondo classificato Simone Conte (M.R. Sport, 321.80 punti), che raddoppia le medaglie d’argento appese al collo quest’oggi, nonostante abbia rischiato grosso con un erroraccio nell’apertura del triplo e mezzo avanti raggruppato. Terza posizione e medaglia di bronzo dopo un bel testa a testa per Massimo Carta (Dibiasi, 288.25 punti) che ha avuto la meglio proprio su Stefano Ferraro (Aqa Cosenza Nuoto); il cosentino anche questa mattina si è fermato ai piedi del podio.

 

Nella seconda gara in programma abbiamo avuto le Juniores impegnate dal trampolino di 1 metro, con ben ventuno concorrenti, per una gara veramente lunga in cui si sono visti parecchi errori. Elisa Pizzini (Bergamo Tuffi) a parte, tutte le partecipanti purtroppo hanno condotto una prova sottotono con almeno un passo falso nella prioria serie. Come detto la Pizzini si è aggiudicata la vittoria senza particolari difficoltà raggiungendo quota 382 punti netti; le uniche in grado di seguirla sono state le sorelle Ciancaglini (entrambe Dibiasi), con Erica (la maggiore delle due) che grazie ai suoi 305.65 punti si è piazzata seconda e Rebecca, che fino a metà gara era in lizza proprio per la medaglia d’argento, arrivata terza con 290.95 punti.

 

Tredici i tuffatori Juniores che si sono affrontati dalla piattaforma e anche in questo caso c’è stato un solo atleta che ha “portato a casa” una gara buona e regolare, ovvero Francesco Casalini (Bergamo Tuffi), con l’unica imprecisione nel doppio e mezzo indietro con un avvitamento e mezzo. Ottimo comunque il suo punteggio di 461 punti netti, che lo ha portato agevolmente sul gradino più alto del podio. In seconda posizione un tuffatore che non è proprio uno specialista della piattaforma, Matteo Santoro (M.R. Sport) che ha comunque espresso una buona qualità con i suoi tuffi raggiungendo 360.80 punti. Ad appena 3 punti di distanza Leonardo Torres Garcia (CS Carabinieri, 357.15 punti) si è messo al collo la medaglia di bronzo dopo una rimonta ai danni di Tommaso Zannella (M.R. Sport) che purtroppo a causa di una sequenza di errori è piano piano scivolato dalla seconda alla quarta posizione.

 

La gara conclusiva, quella femminile senior dal trampolino 3 metri, è stata quella con il risultato più inaspettato: con Elena Bertocchi impegnata a Yas Marina per il FINA Aquatics Festival di Abu Dhabi, ci si aspettava una facile vittoria per Chiara Pellacani; tuttavia la romana è incappata in una sorprendente serie di errori, dovuti forse alla stanchezza accumulata sia nella gara dalla piattaforma del mattino, sia ai Campionati Mondiali giovanili, culminati nel “tuffo nullo” sul doppio e mezzo rovesciato carpiato. Tutti questi errori hanno fatto sì che finisse fuori dal podio, addirittura al settimo posto.

Interessante la lotta che ne è scaturita, con atlete solitamente meno protagoniste che hanno provato ad approfittare della situazione per agguantare le medaglie: l’oro è andato all’atleta più regolare, Sara Borghi (Bolzano Nuoto) con 206.45 punti, seguita da Giulia Vittorioso (M.R. Sport) con 196.55 punti, e da Elettra Neroni (Dibiasi) con 193.35 punti, che ha a sua volta beffato altre due candidate per il podio, Rebecca CurtiMaia Biginelli.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap