Menu Chiudi

Coppa del Mondo: Tokyo – Marsaglia chiude 13º, ma c’è il pass per Tokyo!

Posted in Competitions, Coppa del Mondo, Diving, Gare, Results, Risultati, Tuffi

Ultimo giorno di gare per la Coppa del Mondo di tuffi che si sta svolgendo all’Aquatic Centre di Tokyo, nello stesso impianto che tra poco più di 2 mesi ospiterà i Giochi Olimpici. Giornata dedicata esclusivamente al trampolino di 3 metri maschile ed iniziata questa notte con la semifinale di questa specialità; unico azzurro in gara Lorenzo Marsaglia.

Passato il turno eliminatorio con la diciottesima posizione, l’azzurro era a caccia di un netto miglioramento per raggiungere la finale e soprattutto il pass individuale al per le Olimpiadi. Pass già ottenuto per la finale olimpica nel sincro insieme a Giovanni Tocci, che al contrario di Marsaglia però ieri non è riuscito a passare in semifinale.

Lorenzo ha iniziato in maniera nettamente migliore, infilando il triplo mezzo ritornato (66 punti), tuffo che aveva “sporcato” sia in eliminatoria che nel sincro. Un buon avvio di semifinale che è poi proseguita in maniera regolare con il triplo e mezzo avanti (62 punti), il quadruplo e mezzo avanti (69 punti), il doppio e mezzo indietro (58 punti) ed il triplo e mezzo rovesciato (68 punti). Nessun vero e proprio “acuto”, sono mancate le entrate in acqua pulite , ma nessun errore e ciò gli ha permesso di attestarsi sempre intorno al 14º posto, vicinissimo alla qualifica. Errori che invece qualche suo avversario ha commesso, come l’irlandese Dingley nel triplo e mezzo rovesciato o lo spagnolo Arevalo nel triplo e mezzo indietro.

Prima dell’ultimo tuffo Marsaglia era 13º ed ancora una volta l’azzurro ha eseguito un bel tuffo, un doppio e mezzo avanti con due avvitamenti da 69 punti ed ha concluso con 393.15 punti. Il suo diretto avversario per l’ingresso in finale, lo statunitense Herrera ha commesso un errore nel triplo avvitamento e mezzo rovesciato, ma i voti non sono stati così bassi come ci si aspettava e purtroppo il tuffatore a stelle e strisce si è piazzato 12º, “soffiando” la finale a Lorenzo per appena 25 centesimi.

Un vero peccato per il nostro tuffatore che però con la 13ª posizione porta a casa il suo secondo pass olimpico dopo quello sincronizzato. Per Marsaglia sarà anche l’esordio olimpico.

A chiudere in testa la finale il britannico Daniel Goodfellow (481.80 punti), e poi a seguire il messicano Diego Rodrigo (466.65), il tedesco Martin Wolfram (451.30), il britannico James Heatly (441.60), il francese Alexis Jandard (415.95), il giamaicano Yona Knight-Wisdom (406.80), lo spagnolo Nicolas Garcia Boissier (406.35), il colombiano Sebastian Morales (406.25), il sudcoreano Woo Haram (404.60) , il domenicano Jonathan Ruvalcaba (403.50) e come detto lo statunitense Briadam Herrera (393.40 punti). Finale che potremo vedere alle 9 di questo giovedì mattina in diretta su RaiSport.

2 commenti

    • Redazione TuffiBlog

      Ciao Sara! La spiegazione è abbastanza semplice e insieme abbastanza complessa. Innanzitutto, in Coppa del Mondo vengono assegnati “fino a 18” posti, ovvero tutti quelli possibili senza superare il limite di 68 atleti per sesso.
      Tra i semifinalisti di Coppa del Mondo ci sono atleti già qualificati, come Morales, Woo Haram e Heatly, e altri che rappresentano nazioni già in possesso di due pass, come Herrera e Goodfellow. Questi atleti vanno quindi “saltati” nel ranking di Coppa del Mondo per i pass olimpici, in cui Marsaglia è ottavo.
      Inoltre, l’insieme dei qualificati comprende tutte le discipline – trampolino, piattaforma e relativi sincro – con priorità a questi ultimi. Tra gli atleti già qualificati, possiamo già sapere/immaginare che alcuni atleti faranno più di una gara (es. Laugher, Hausding, Terauchi, i russi Shleikher-Kuznetsov) “liberando” altri posti per l’individuale.
      La certezza dei pass arriverà comunque nella prima metà di giugno, quando ciascuna federazione riceverà una lettera dalla FINA in cui saranno indicati i pass ottenuti e richiesti i nominativi. Dopo questo primo giro, nel caso ci fossero ulteriori posti per arrivare ai 68+68, saranno contattate le nazioni di atleti ripescati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.