Campionati Mondiali: Gwangju – eliminatoria 3 metri: Marsaglia 23º, Tocci 30º.

Purtroppo termina prematuramente l’avventura ai Campionati Mondiali di tuffi sia per Lorenzo Marsaglia che per Giovanni Tocci. I due azzurri infatti non sono riusciti a passare il turno nella lunga eliminatoria dal trampolino di 3 metri, l’ultima delle gare a loro disposizione.

56 partecipanti per quattro ore di gara che hanno reso tutto più difficile, non solo per i nostri ragazzi. Con così tanti tuffatori e “solo” 18 posti disponibili per la semifinale era necessario essere impeccabili perché anche la più piccola imperfezione avrebbe potuto inficiare l’intera prestazione. Come prevedibile la classifica nei pressi del 18° posto è stata cortissima e hanno fatto la differenza anche i centesimi di punto, con una giuria che è stata molto selettiva, punendo molto ed esaltando poco.

Sia Tocci che Marsaglia sono incappati in un errore: Giovanni nel triplo e mezzo rovesciato e Lorenzo nel triplo e mezzo indietro; Marsaglia ha condotto una prova equilibrata e ha concluso dando il 100% con un quadruplo e mezzo avanti da 83.60 punti, ma non sono bastati per recuperare e si è fermato al ventitreesimo posto (379.00 punti) a 17.70 punti di distanza dal diciottesimo classificato, il portoricano Quintero Diaz.

Anche per Tocci una prestazione regolare (errore a parte), ma anche per lui lo sbaglio ha pesato troppo e nonostante gli altri suoi salti siano sempre stati buoni gli è mancato un tuffo eseguito in maniera tale da poter fare la differenza e così ha concluso più indietro, con il trentesimo posto (363.20 punti), a poco più di trenta punti dal passaggio del turno.

È Siyi Xie a guidare la classifica con quasi 500 punti, seguito da un agguerrito Jack Laugher e dal coreano Woo Haram, apparso molto preparato e pronto a brillare davanti al suo pubblico. Tra i qualificati anche lo statunitense David Boudia di cui più volte TuffiBlog ha raccontato le vicissitudini.