FINA Diving Grand Prix: Stati Uniti – Batki-Verzotto, secondo argento Italia! Quinti Marsaglia-Tocci

La terza giornata del FINA Diving Grand Prix di Mission Viejo è proseguita nella notte con le ultime due gare in programma, la finale sincro maschile dal trampolino e la finale sincro mista dalla piattaforma.

Ben tredici le coppie di tuffatori che si sono cimentati da 3 metri, tra cui gli azzurri Giovanni Tocci e Lorenzo Marsaglia, in quello che è stato a tutti gli effetti un “mini-mondiale”. Per i due italiani una partenza sprint, con i primi due tuffi liberi (doppio e mezzo avanti con due avvitamenti e triplo e mezzo rovesciato) ben oltre i 70 punti ciascuno, abbastanza per portarli nelle posizioni di testa. Purtroppo sul finale sono finiti fuori dalla zona podio a causa di un errore per ciascuno – Marsaglia sul triplo e mezzo ritornato, Tocci sul quadruplo e mezzo avanti – e alla fine è arrivato un quinto posto con 362.67 punti; qualche rimpianto per la medaglia sfumata, visti i punteggi delle coppie sul podio, ma è altra esperienza in cascina per una coppia che ha iniziato quest’anno la sua carriera in “sincro”.

L’oro va ai giovani britannici Jordan Houlden e Anthony Harding con 384.93 punti, seguiti dai messicani Adan Zuniga e Alejandro Islas con 382.29 punti e dagli americani Mark Anderson e Jordan Windle, che con i loro 376.89 punti hanno sopravanzato i polacchi Rzeszutek e Lesiak per appena 15 centesimi!

A chiudere la giornata la finale sincro mista dalla piattaforma: soltanto quattro le coppie in gara, tra cui quella italiana formata da Noemi BatkiMaicol Verzotto. Gli azzurri hanno fatto valere la loro esperienza e il loro affiatamento, e nonostante la Batki abbia accusato un po’ di stanchezza dalla finale precedente con la Pellacani, è arrivata una meritatissima medaglia d’argento, la seconda per l’Italtuffi in questa trasferta americana, con 282.60 punti; decisivi il triplo e mezzo ritornato da quasi 70 punti e il buon sincronismo negli obbligatori.

La medaglia d’oro è andata al Messico con la coppia formata da Maria SanchezDiego Balleza, gli unici ad andare sopra quota 300 (308.88 punti per l’esattezza), mentre il bronzo è andato ai giovanissimi statunitensi Sophia McAfeeMaxwell Weinrich con 274.74 punti.

 L’ultima giornata di gare per il Grand Prix degli Stati Uniti inizierà questa sera alle 21:00 – in gara Elena Bertocchi, nelle due gare sincro dal trampolino con Chiara Pellacani e con Maicol Verzotto, e Noemi Batki nella finale individuale dalla piattaforme.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


cinque × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.