Seconda Prova Nazionale Esordienti: Bolzano – i risultati di domenica.

Giornata conclusiva per la Seconda Prova Nazionale del Trofeo Giovanissimi, i tuffatrici e le tuffatrici delle categorie Esordienti C1 e C2 hanno salutato Bolzano dopo aver disputato le ultime 4 gare in programma.

Gli Esordienti C2 maschi hanno aperto la mattinata con la gara dalla piattaforma di 5 metri: Davide Ugazio (Marina Militare) ha bissato il successo della Prima Prova di Trieste, salendo nuovamente sul gradino più alto del podio. Con la medaglia d’argento al collo Raffaele Pelligra (Marina Militare), mentre in terza posizione si è piazzato Stefano Ferraro (Cosenza Nuoto).

I C1 maschi hanno concluso la loro trasferta con la prova dal trampolino di 1 metro; se la vittoria di Matteo Santoro (MR Sport) non è mai stata messa in discussione, il secondo ed il terzo posto sono stati molto in ballo fino all’ultimo. Si è aggiudicato la medaglia d’argento Valerio Mosca (MR Sport), con Federico Giancola (MR Sport) medaglia di bronzo.

L’ultima prova prima della mattina, il trampolino 3 metri categoria C1 femmine, è stata altrettanto incerta, perché le aspiranti vincitrici hanno commesso un errore grave nella loro serie di gara. La migliore è stata Rebecca Ciancaglini (Dibiasi) che così ha conquistato la medaglia d’oro, Irene Pesce (MR Sport) ha vinto quella d’argento ed infine Giorgia De Sanctis (Fiamme Oro) quella di bronzo.

La gara conclusiva è stata quella dalla piattaforma delle Esordienti C2 femmine; molto bene Diana Romano (MR Sport) che con una serie di tuffi molto regolare si è piazzata sul gradino più alto del podio. Viola Bellato (Bergamo Nuoto) si è quindi piazzata al secondo posto e Caterina Pellegrini ( Trieste Tuffi) al terzo.

La classifica di società di questa manifestazione vede in testa, con un ampio margine di vantaggio, la MR Sport (478,00 punti), seguita dalla Carlo Dibiasi (191,00 punti) e dalle Fiamme Oro (130,00 punti).

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


16 − tredici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.