Mondiali Giovanili: Kyiv – Finale “no” per Giovannini.

Ultime due gare di questo lungo pomeriggio ai Campionati Mondiali Giovanili di tuffi: nella 1ª, il trampolino da 1 metro maschile categoria “A”, nessun azzurro in gara e addirittura un solo rappresentate del “Vecchio Continente”, il britannico Anthony Harding.

Come prevedibile, vista l’eliminatoria, il cinese Zongyuan Wang ha dominato la gara vincendo con 557.65 punti; incredibile la sua serie di tuffi: doppio e mezzo rovesciato carpiato, doppio e mezzo ritornato carpiato, triplo e mezzo avanti carpiato… ed eseguiti in maniera impeccabile, un vero fuoriclasse!

Medaglia d’argento per Zheng Li (Cina) e medaglia di bronzo per Matthew Carter (Australia).

C’era invece molta attesa per la finale dalla piattaforma della categoria “B” maschile, con Riccardo Giovannini in gara. L’azzurrino ha iniziato bene con il triplo e mezzo avanti carpiato, ma giá dal secondo tuffo sono iniziati i problemi: il triplo e mezzo ritornato é finito molto scarso, il triplo e mezzo indietro molto abbondante.

La gara era ormai compromessa, ma Giovannini non ha mollato e ha concluso con un buon doppio e mezzo indietro con un avvitamento e mezzo, il tuffo migliore della sua finale. Per Riccardo peró é arrivata solo la 12ª posizione, ma sappiamo che questo sará solo uno stimolo per fare meglio in futuro e lavorare ancora piú sodo.

Lotta serrata per la prima posizione tra i due cinesini Zelin Yao e Zewei Wang, arrivati quasi a pari punti, mentre ad aggiudicarsi la medaglia di bronzo é stato il russo Maksim Mslofeev.