Campionati tedeschi indoor open: Berlino – ancora quarto Marsaglia, ma che gara!

Il tuffatore della Marina Militare esegue un quadruplo e mezzo da urlo!

whatsapp-image-2017-02-17-at-18-49-54

Terminata a Berlino la seconda giornata di gare ai Campionati tedeschi indoor, aperti agli atleti di altre nazioni. Come già ieri dal metro, hanno partecipato due tuffatori italiani nella gara da 3 metri.

La gara di Giacomo Ciammarughi (CC Aniene) è terminata subito in eliminatoria con il 23° posto e 260.25 punti. Meglio è andata a Lorenzo Marsaglia (Marina Militare), che nonostante qualche imprecisione di troppo è riuscito ad agguantare il nono posto con 348.30 punti. La semifinale è andata un po’ meglio nella prima parte della serie; tuttavia, due errori sul triplo avvitamento rovesciato e sul triplo e mezzo ritornato gli hanno fatto rischiare grosso. Così non è stato e col decimo posto ha conquistato la finale.

semi3m

Marsaglia ha deciso poi di inserire il quadruplo e mezzo avanti in finale, per giunta come secondo tuffo. E’ stato un azzardo vincente: un tuffo alto, ben eseguito, e voti altissimi! Tre 8.5 validi, e ben 96.90 punti, uno dei suoi migliori tuffi in carriera!

Marsaglia ha così viaggiato nelle posizioni alte, giocandosela con un Homuth e l’emergente Ruediger per la medaglia di bronzo.

Davanti, infatti, si consumava la lotta a due tra Stephan Feck e lo svizzero Guillaume Dutoit, terminata a favore dello svizzero proprio all’ultimo tuffo e proprio col 109C. La differenza tra i due è stata minima, appena 2 punti; Ruediger si è aggiudicato invece il bronzo con i due avvitamenti, lasciando Marsaglia al quarto posto, ma con ben 410.90 punti. La seconda medaglia di legno in due gare, ma con buoni motivi per essere contento!

fina3m

Le atlete italiane presenti a Berlino non hanno invece gareggiato, essendo prevista la gara dalla piattaforma.