III FINA High Diving World Cup: cos'è, il programma e i partecipanti

abudhabi

Da sabato 27 a lunedì 29 febbraio, presso l’affascinante cornice dell’Abu Dhabi International Marine Sport Club, negli Emirati Arabi Uniti, si terrà la terza edizione della Coppa del Mondo FINA dalle Grandi Altezze (III FINA High Diving World Cup), che con cadenza annuale (dopo Kazan 2014 e Cozumel 2015) porta il circuito del Cliff Diving a misurarsi in una competizione ufficiale sanzionata dalla Federazione Internazionale.

Dopo il buon riscontro di pubblico sia dal vivo che in trasmissione, la FINA sta investendo sia economicamente che mediaticamente in questa disciplina altamente spettacolare: 10 mila dollari saranno assegnati ai vincitori delle medaglie d’oro, così come premi da 500 a 9 mila dollari a ciascun partecipante a seconda del piazzamento finale. Qui troverete tutto quello che vi interessa sapere sulla terza edizione della III Coppa del Mondo FINA dalle Grandi Altezze!

 

IL REGOLAMENTO

Il regolamento resta lo stesso della scorsa Coppa del Mondo:

– Le donne si esibiranno dalla piattaforma da 20 metri domenica 28 con tre tuffi. Il primo sarà un obbligatorio di coefficiente massimo 2.6, gli altri due tuffi saranno liberi. Il terzo tuffo sarà eseguito in ordine inverso della classifica parziale. Alla fine del terzo round sarà stilata la classifica finale e saranno assegnate le medaglie.

– Gli uomini si esibiranno dalla piattaforma da 27 metri sabato 27 e lunedì 29 con cinque tuffi. I primi due round saranno due obbligatori con coefficiente massimo 3.8 e 4.3 e non appartenenti allo stesso gruppo; verrà stilata una classifica ma non ci sarà nessuna eliminazione.
Il terzo round è una eliminatoria, vedrà gli atleti saltare in ordine inverso di classifica e portare un tuffo libero: passeranno il turno solo i migliori 18.
Il quarto round è la semifinale, vedrà gli atleti saltare in ordine inverso di classifica rispetto al terzo round e sarà possibile portare un tuffo di qualsiasi difficoltà; passeranno il turno solo i migliori 12.
Il quinto round è la finale, vedrà gli atleti saltare in ordine inverso di classifica rispetto al quarto round e sarà possibile portare un tuffo di qualsiasi difficoltà; alla fine del quinto round sarà stilata la classifica finale e saranno assegnate le medaglie.

 

GLI ISCRITTI

Record di iscritti in campo femminile con la presenza delle esordienti Rhiannan Iffland e Helena Merten dall’Australia e della tedesca Iris Schmidbauer (in sostituzione della veterana Bader, assente). Con Bader, Adriana Jimenez e Diana Tomilina assente, sono gli Stati Uniti a fare la parte del leone con ben quattro atlete: la campionessa in carica Rachelle Simpson e le temibili Cesilie Carlton, Ginger Huber e Tira Hyer Tara. A sfidare le americane per il podio ci saranno anche Yana Nestsiarova (Bielorussia), Jacqueline Valente (Brasile), Lysanne Richard (Canada).

Ventisei i tuffatori iscritti alla gara maschile, con l’assenza pesante del ceco Navratil. Saranno presenti invece quasi tutti gli altri veterani: i brasiliani Jucelino Junior e Jose Wilker, il colombiano Miguel Garcia, il francese Cyrille Oumedjkane, il britannico Blake Aldridge, i messicani Sergio Guzman, Jorge Ferzuli e Jonathan Paredes, il polacco Kris Kolanus, i russi Igor Semashko, Ilia Shchurov e Artem Silchenko, gli americani David Colturi, Steve Lo Bue e Andy Jones, il nostro Alessandro De Rose e naturalmente il detentore della Coppa del Mondo Orlando Duque e il campione del Mondo in carica Gary Hunt. Anche qui molte “new entry”: l’australiano Atkins, i bielorussi Maslouski e Mikau, il tedesco Heinzel e il lussemburghese Kohl.

Oltre all’azzurro De Rose, la Coppa del Mondo FINA dalle Grandi Altezze vedrà la presenza di altri due italiani: il giudice arbitro Claudio De Miro e l’arbitro Renato Rosi.

 

 

IL PROGRAMMA DELLE GARE

27 febbraio
11:45 Cerimonia di apertura – 27m Uomini
12:15 Round 1 – 27m Uomini
13:20 Round 2 – 27m Uomini

28 febbraio
12:45 Cerimonia di apertura – 20m Donne
13:00 Round 1 – 20m Donne
13:30 Round 2 – 20m Donne
14:00 Round 3 (finale) – 20m Donne
14:35 Premiazione – 20m Donne

29 febbraio
11:45 Cerimonia di apertura – 27m Uomini
12:00 Round 3 (eliminatoria) – 27m Uomini
13:10 Round 4 (semifinale) – 27m Uomini
13:50 Round 5 (finale) – 27m Uomini
14:40 Premiazione – 27m Uomini

L’accesso alla zona che ospita le gare è libero: per chi non potrà seguire le gare negli Emirati Arabi, sarà possibile vederle in streaming come già accaduto per la Coppa del Mondo FINA delle discipline tradizionali, sul canale YouTube ufficiale FINA.

 

Foto FINA