Rip-It: le selezioni per i Mondiali di Kazan, ultimo atto.

large_news_a9b43d26a939235bb10469b071645154I Campionati Mondiali di Kazan si avvicinano, ma prima i tuffatori che vorranno far parte della squadra azzurra dovranno affrontare un’ultima prova di selezione: i Campionati Italiani Assoluti estivi, in programmazione a Bergamo dal 10 al 12 luglio.

Dopo la Coppa Rio e i Campionati Assoluti invernali, dopo l’inserimento obbligatorio dei tuffi ad alto coefficiente, tutti sono pronti per il test finale.

A Kazan inoltre i finalisti delle specialità olimpiche individuali ed i primi 4 classificati delle gare sincro acquisiranno il pass per le Olimpiadi di Rio 2016, quindi partecipare vorrebbe dire già provare a qualificarsi per la gara più importante del quadriennio.

Andiamo quindi a vedere le situazioni delle varie specialità:

 

 

Trampolino 1 metro femminile.

tb_errata

Dal trampolino di 1 metro abbiamo Tania Cagnotto già qualificata di diritto grazie alla vittoria agli Europei di Rostock, la sfida è tra Elena Bertocchi e Francesca Dallapè, con Maria Marconi che potrebbe fare il colpaccio con una gara eccezionale.

 

Trampolino 3 metri femminile.

tuffiblog_3m_donne

Anche dal trampolino da 3 metri la Cagnotto è l’unica atleta certa al 100%, ma comunque la Dallapè ha un ottimo margine sulla principale sfidante, la giovane Elena Bertocchi.

 

Piattaforma femminile.

tuffiblog_pt_donne

Purtroppo una sola atleta ha tutti i requisiti: Noemi Batki; fortunatamente Noemi ha anche tutte le carte in regola per far bene.

 

Sincro trampolino e piattaforma femminile.

tuffiblog_sy3m_donnetuffiblog_sypt_donne

Poco da dire sulle ultime duespecialità dove non ci sono praticamente “pretendenti”. Dal trampolino per grande merito della Cagnotto e della Dallapé, dalla piattaforma per la terribile assenza cronica di coppie: c’è da dire inoltre la coppia Zagaglini/Flaminio sembra proprio che non si presenterà agli Assoluti per via di alcuni problemi della prima.

 

Trampolino 1 metro maschile.

tuffiblog_1m_uomini

Grande favorito Giovanni Tocci, in netto vantaggio rispetto ai due possibili aspiranti al secondo posto: Andrea Chiarabini e Tommaso Rinaldi, i quali però devono tenere d’occhio il giovane Adriano Ruslan Cristofori.

 

Trampolino 3 metri maschile.

tuffiblog_3m_uomini

Anche qui c’è un atleta con bel vantaggio, Michele Benedetti stabile intorno a 420 punti; bene Tommaso Rinaldi, ma c’è Giovanni Tocci in agguato e in misura minore anche Gabriele Auber.

 

Piattaforma maschile.

tuffiblog_pt_uomini

Per quanto riguarda la piattaforma maschile sembra proprio che l’esperienza di Francesco Dell’Uomo non possa ancora essere messa in discussione, ma Maicol Verzotto è comunque sempre molto vicino. Finalmente i due “veterani” hanno un po’ di compagnia, con il giovane Vladimir Barbu a caccia di punti ed esperienza.

 

Sincro trampolino maschile.

tuffiblog_sy3m_uomini

Situazione interessante quella del sincro maschile dal trampolino: la coppia formata da Michele Benedetti e Tommaso Rinaldi guida la “classifica provvisoria”, con appena un punto e mezzo di vantaggio su Chiarabini e Marsaglia. Ma Lorenzo Marsaglia è attualmente fermo ai box per un problema al gomito quindi potrebbe anche non prendere parte ai Campionati. Vedremo nuovamente la coppia che ha sorpreso tutti al GP di Bolzano formata da Chiarabini e Tocci oppure tutto tornerà alla normalità e Tocci continuerà a gareggiare in coppia con Andreas Billi?

 

Sincro piattaforma maschile.

tuffiblog_sypt_uomini

Nessun avversario per la coppia Francesco Dell’Uomo/Maicol Verzotto, che – problemi fisici di Verzotto a parte – dovrebbe quindi essere sicura della convocazione ai Mondiali.

 

Sincro 3 metri misto.

nic_sincromisto_3m_tuffiblog

Il sincro misto dal trampolino vede attualmente quattro coppie che hanno partecipato ad almeno una delle due gare di selezione. Se è vero che Bertocchi e Marsaglia attualmente guidano la classifica, è altrettanto vero che quest’ultimo è ancora infortunato, e che Tania Cagnotto e Maicol Verzotto hanno le potenzialità e l’affiatamento per superarli con facilità. Come nella gara di Bolzano, però, dovranno fare i conti con gli avversari che si presenteranno a sfidarli.

 

Sincro 3 metri piattaforma.

nic_sincromisto_PT_tuffiblog

Vale quanto detto per il sincro piattaforma maschile: se Verzotto starà fisicamente bene, niente gli impedirà di far coppia con Noemi Batki per questa specialità.

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. Campionati Italiani Assoluti: Bergamo – Copertura TV | TuffiBlog

I commenti sono bloccati.