Campionati Europei giovanili: Poznan – prima medaglia… di legno!

20130703-201813.jpg

Sono iniziate le gare a Poznan, sede dei Campionati Europei giovanili e l’Italtuffi junior ha già portato a casa la prima medaglia di legno.

Nella finale dalla piattaforma femminile, categoria A (juniores), Giulia Belsasso si è piazzata al quarto posto a 3 punti dalla medaglia di bronzo; un vero peccato, ma ad onor del vero c’è da scrivere che la giovane triestina ha mancato il suo secondo tuffo, il doppio e mezzo rovesciato.
Un ottima posizione quindi, tenendo conto dell’errore.
In gara insieme a lei Flavia Pallotta che ha concluso la finale al nono posto: un’ottima la gara la sua, minata sul finale da un errore abbastanza grave nel doppio e mezzo indietro. Ricordiamo però che per Flavia questo tuffo è una novità da poco inserita nel suo programma di gara.

20130703-202722.jpg
Per la categoria B (ragazzi) ad arrivare in finale è stato solo Andrea Cosoli, Francesco Porco infatti in eliminatoria si è piazzato tredicesimo; buona la finale di Andrea, ma senza particolari eccellenze ed un piccolo errore nell’ultimo tuffo, l’uno e mezzo rovesciato raggruppato e così si è dovuto accontentare della decima posizione.

20130703-202703.jpg
L’ultima finale della giornata è stata quella dal trampolino di tre metri sincro maschile, categorie A+B, con Giacomo Ciammarughi e Lorenzo Marsaglia; ottima la sincronia dei nostri due azzurrini, così come la tecnica dei loro tuffi, salvo per il triplo e mezzo avanti carpiato dove entrambi hanno sbagliato: ancora buoni i voti del sincro, ma insufficenti i giudizi tecnici. Per loro la sesta posizione: senza errore avrebbero potuto ambire al quarto posto perchè la coppia ucraina era veramente fuori dalla loro portata.

20130703-202643.jpg

20130703-204156.jpg