Menu Chiudi

Campionati Europei giovanili: Rzeszow – Italia quarta nel team event

Pubblicato il Campionati Europei, Competitions, Diving, Gare, Giovanile, Nazionale Giovanile, Results, Risultati, Tuffi

Inizia con una buona prova ma con parecchio rammarico l’avventura della nazionale giovanile di tuffi ai Campionati Europei juniores 2024 di Rzeszow, che come da tradizione hanno preso il via con la gara a squadre miste del Team Event: la squadra italiana, formata da Davide Barberi, Simone Conte, Giorgia De Sanctis e Irene Pesce si classifica infatti ai piedi del podio, dopo una prova di squadra con luci e ombre, fermandosi al quarto posto.

Dieci le squadre al via, un numero alto rispetto al consueto, con quattro nazioni (Grecia, Turchia, Svezia e Francia) che però rinunciavano in partenza a qualsiasi prospettiva di medaglia, vista l’assenza di tuffatori in grado di eseguire tuffi da tutti e sei i gruppi.

Buone le prove individuali di Giorgia de Sanctis, che ha eseguito un doppio e mezzo avanti con avvitamento dal trampolino 3 metri da 60 punti, e di Simone Conte, che invece ha ottenuto 70.40 punti dalla piattaforma con il doppio indietro dalla verticale con un avvitamento e mezzo; apprezzabile anche il doppio e mezzo indietro di entrambi, eseguito per il sincro misto da 3 metri, con cui ottengono 51.80 punti.

Purtroppo meno incisive le prove di Davide Barberi, che con il doppio e mezzo rovesciato dal trampolino ottiene 33.60 punti, recuperando un presalto molto sbilanciato in avanti, e di Irene Pesce che sbaglia nettamente il triplo e mezzo avanti nel sincro misto con Conte (solo 15 punti). Un peccato, perché la distanza dal podio non era così elevata e senza l’errore nel sincro, o con più cura nei due individuali, la medaglia non sarebbe mancata: invece arriva il quarto posto – comunque un miglioramento dal sesto dello scorso anno – con 277.20 punti.

Il primo titolo di questi Europei giovanili va alla Germania (Ole Roesler, Tim Axer, Charlotte Lederer, Emily Steinhagen) che ha approfittato degli errori da 10 metri dell’Ucraina campione in carica (Karina Hlyzina, Kyrylo Azarov, Danylo Avanesov, Dmytro Stepanov) e l’ha superata all’ultima rotazione: 349.20 punti per i tedeschi, 341.40 per gli ucraini. Ad approfittare degli errori italiani per aggiudicarsi il bronzo è invece la Gran Bretagna (Hannah Newbrook, Noah Penman, Robbie Wood, Amelie Underwood) con 303.55 punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link