Menu Chiudi

Mondiali Giovanili FINA: Kyiv – una positività al COVID in nazionale, i risultati del mattino

Posted in Campionati Mondiali, Competitions, Diving, Giovanile, Nazionale Giovanile, NewSplash, Results, Risultati, Tuffi

Niente tuffatrici azzurre tra le partecipanti alle eliminatorie di questa mattina ai Campionati Mondiali giovanili di Kyiv: a seguito dei test di routine, gli organizzatori hanno riscontrato un caso di positività al COVID-19 tra i componenti della spedizione azzurra e, in base alla normativa vigente in Ucraina, è stato impedito a Chiara Pellacani ed Elettra Neroni di prendere parte alla gara. Per rispettarne la privacy non sarà divulgato il nominativo del tuffatore o della tuffatrice contagiata, che ha contratto il virus in forma lieve con pochi sintomi grazie alla vaccinazione.

Gli atleti azzurri sono stati sottoposti a una batteria di tamponi e fortunatamente sono risultati tutti negativi, pertanto in base al protocollo vigente sono in isolamento soltanto l’atleta in questione e l’atleta che fino all’accertamento della positività dormiva nella stessa stanza, mentre gli altri tuffatori potranno riprendere le attività ma saranno sottoposti a tampone quotidiano. Spiace ovviamente per le due tuffatrici, tra le favorite per un buon piazzamento vista la loro esperienza, e speriamo sia possibile per loro rifarsi nei prossimi giorni nell’altra gara cui sono iscritte (Pellacani nella gara da 3 metri e Neroni nel sincro piattaforma).

Il turno mattutino di eliminatorie (prolungatosi in verità fin quasi verso le due) vedeva per questa terza giornata di Campionati Mondiali giovanili a Kyiv solo gare femminili: in vasca sono arrivate le trampoliniste juniores per la gara dal trampolino più basso e un manipolo di tuffatrici della categoria Ragazze per la gara dalla piattaforma.

Nell’eliminatoria femminile da 1 metro, categoria A, ha prevalso l’esperienza delle atlete già presenti in nazionale assoluta: la svedese Emilia Nilsson-Garip, campionessa europea giovanile e finalista assoluta, ha guidato la classifica davanti al terzetto dell’est formato dalla russa Elizaveta Kuzina, dall’ucraina Anna Arnautova e l’altra russa Uliana Kliueva, distanti 15-20 punti circa.

In quella femminile dalla piattaforma, categoria B, dove già prima delle notizie di questa mattina non erano state iscritte tuffatrici italiane, tutte le partecipanti si sono qualificate visto l’esiguo numero di partecipanti (soltanto dieci): la beniamina di casa Kseniia Bailo guida con ampio margine sulle russe Manenkova e Podjapolskaja.

1 Emilia NILSSON GARIP Sweden 392.65
2 Elizaveta KUZINA Russia 379.25
3 Anna ARNAUTOVA Ukraine 376.45
4 Uliana KLUEVA Russia 374.25
5 Jette MÜLLER Germany 365.95
6 Steffanie MADRIGAL Colombia 364.80
7 Valeria ANTOLINO Spain 361.90
8 Mikaela DIETMANN Sweden 356.75
9 Caroline KUPKA Norway 349.30
10 Julia DENG Germany 344.00
11 Naïs GILLET France 339.35
12 Lauren HALLASELKÄ Finland 337.10
13 Rebeca Maria NASCIMENTO DE SANTANA Brazil 332.40
14 Anni PALOHEIMO Finland 313.80
15 Maria Luisa MOURA Brazil 308.55
16 Nahyun KIM Republic of Korea 290.80
17 Bruna HULJEV Croatia 290.10
18 Yelim KIM Republic of Korea 225.60

 

1 Kseniia BAILO Ukraine 338.15
2 Uliana MANAENKOVA Russia 303.15
3 Marina PODYAPOLSKAYA Russia 289.90
4 Ana CARVAJAL Spain 289.45
5 Tiffany BRAWN LOZADA Colombia 271.00
6 Mariana OSORIO Colombia 258.95
7 Anna Maria SACHINI Greece 254.55
8 Lovisa GUSTAVSSON Sweden 254.40
9 Sude KOPRULU Turkey 229.35
10 Simay ARSLANKAN Turkey 229.00
Share via
Copy link
Powered by Social Snap