Menu Chiudi

Mondiali Giovanili FINA: Kyiv – ancora Pizzini, BRONZO da 3 metri!

Posted in Campionati Mondiali, Competitions, Diving, Gare, Giovanile, Nazionale Giovanile, Results, Risultati, Tuffi

La finale femminile per la categoria B dal trampolino 3 metri nella penultima giornata di gare ai Campionati Mondiali giovanili di Kyiv 2021 porta la settima medaglia per la nazionale juniores italiana: nonostante una prova non particolarmente brillante, Elisa Pizzini riesce a difendere il piazzamento sul podio e conquista la sua seconda medaglia – dopo l’argento da 1 metro, arriva il bronzo dal trampolino più alto!

La Pizzini è apparsa un po’ scarica rispetto alla prova dell’eliminatoria, una condizione forse dovuta a un filo di stanchezza o alla concentrazione richiesta per una gara di alto livello; in tutte e tre i suoi liberi le sue entrate sono state un po’ scarse, ma dalla sua parte ha avuto i coefficienti (più alti rispetto a tutte le sue avversarie), che le hanno permesso di ottenere punteggi migliori, e una buona dotazione degli obbligatori mattutini. Anche se non è riuscita a difendere il secondo posto dalla tedesca Johanna Krauss, è arrivato comunque un prestigioso bronzo con la consapevolezza di avere ancora la possibilità di far bene nella prova sincro di domani!

Per la Pizzini 341.25 punti, poco meno di venti di vantaggio sulla colombiana Osorio; l’oro è andato all’ucraina Kseniia Bailo con 390.15 punti, mentre la Krauss ha ottenuto 367 punti netti.

In gara anche Rebecca Ciancaglini, che partiva già con qualche punto di ritardo negli obbligatori; anche lei è apparsa non al meglio della condizione, eseguendo i primi due liberi sul filo della sufficienza ma sbagliando completamente sia la fase di partenza che quella di entrata del doppio e mezzo ritornato, un tuffo che ha “rischiato” in luogo dell’uno e mezzo ritornato a lei più congeniale. Purtroppo questo errore l’ha fatta scivolare in fondo alla classifica, al dodicesimo posto con 250.30 punti.

1 Kseniia BAILO Ukraine 390.15
2 Johanna KRAUSS Germany 367.00
3 Elisa PIZZINI Italy 341.25
4 Mariana OSORIO Colombia 322.45
5 Sofiia ZALUNINA Russia 311.90
6 Sooyeon OH Republic of Korea 311.80
7 Laina REMUND Switzerland 306.30
8 Ana CARVAJAL Spain 301.50
9 Tiffany BRAWN LOZADA Colombia 276.85
10 Barbara BARTOLIC Croatia 273.35
11 Eliska MIKYNOVÁ Czech Republic 261.85
12 Rebecca CIANCAGLINI Italy 250.30

Il dettaglio gare delle due azzurre:

Round
Dive
#
M
DD
J1
J2
J3
J4
J5
J6
J7
Total
Points
Score
b/f
207.75
1
205
B
3
3.0
5
5
15½
46.50
254.25
2
305
B
3
3.0
5
5
14
42.00
296.25
3
5152
B
3
3.0
5
5
4
6
5
5
15
45.00
341.25

 

Round
Dive
#
M
DD
J1
J2
J3
J4
J5
J6
J7
Total
Points
Score
b/f
152.50
1
5233
D
3
2.4
5
6
5
6
17
40.80
193.30
2
105
B
3
2.4
6
5
5
6
17
40.80
234.10
3
405
C
3
2.7
2
2
2
2
2
6
16.20
250.30

 

Frizzante l’altra finale odierna, quella maschile sincronizzata dalla piattaforma, in cui non partecipavano azzurri. La lotta per le medaglie ha riguardato cinque delle sei coppie partecipanti, con l’esclusione del solo Egitto, e non sono mancati né i tuffi eccellenti né gli errori clamorosi: alla fine a vincere sono stati i padroni di casa, Oleksii Sereda (due ori e un argento in queste competizioni) e Danylo Avasenov, che hanno ottenuto 321.30 punti grazie alla loro regolarità e agli ottimi liberi. Argento alla Russia di Maksim Malofeev e Sandro Rogava con 303.18 punti e un errore sul triplo e mezzo indietro, bronzo al Brasile di Kawan Pereira (altro protagonista di questi Mondiali) e Diogo Silva con 298.47 punti.

1 Danylo AVANESOV / Oleksii SEREDA Ukraine 321.30
2 Maksim MALOFEEV / Sandro ROGAVA Russia 303.18
3 Diogo SILVA / Kawan FIGUEREDO PEREIRA Brazil 298.47
4 Ludwig SCHÄL / Tom Laszlo WALDSTEINER Germany 293.52
5 Hyeon Seo JUNG / Yeongho KIM Republic of Korea 279.96
6 Mohamed FAROUK / Zyad MORSY Egypt 263.31
Share via
Copy link
Powered by Social Snap