Menu Chiudi

Campionati Europei Giovanili: Rijeka – ultime eliminatorie, tre italiani in finale

Posted in Campionati Europei, Competitions, Diving, Gare, Giovanile, Nazionale Giovanile, Results, Risultati, Tuffi

Si avviano alla loro conclusione i Campionati Europei giovanili di Rijeka, arrivati all’ultima giornata anche per la categoria A (17-19 anni): le ultime due eliminatorie sono state quella del trampolino femminile 3 metri e la piattaforma maschile. Quattro azzurri tra i partecipanti, ma ne rivedremo solo tre questo pomeriggio nelle finali.

Gara ricca di spunti quella femminile, dove però le italiane partecipanti hanno incontrato non poche difficoltà: passa per il rotto della cuffia Maia Biginelli, ormai specialista dalla piattaforma, che ha salvato sul finale la propria gara con un buon doppio e mezzo ritornato (52.65 i punti per lei) ma che non si è espressa al meglio né sugli avvitamenti avanti, né sulle rotazioni indietro. Per lei 337.05 punti e il dodicesimo posto, con meno di un punto e mezzo di margine sulla qualificazione.

Non passa il turno invece Elettra Neroni, protagonista di una vera e propria “giornata no”: anche lei in difficoltà sulle rotazioni indietro, ma nonostante questo ancora in gara per un posto in finale, ha poi compromesso definitivamente la gara fermandosi sul presalto del doppio e mezzo avanti con avvitamento, incorrendo in una penalità (tutti i voti abbassati di due punti nel secondo tentativo). La ripetizione del tuffo è stata tutt’altro che impeccabile, e così si è ritrovata al ventunesimo posto con 300.30 punti.

Gara dominata dalle atlete più esperte in gara: la campionessa dal metro Emilia Nilsson Garip ha fatto il vuoto, superando agevolmente sia la russa Elizaveta Kuzina sia la spagnola Valeria Antolino Pacheco; se saprà ripetersi la Svezia potrà dire di aver finalmente trovato l’erede sportiva di Anna Lindberg.

1 Emilia Garip Nilsson Sweden 442.05
2 Elivazeta Kuzina Russia 413.80
3 Valeria Antolino Pacheco Spain 407.75
4 Amy Rollinson Great Britain 404.25
5 Alexandra Bibikina Russia 375.70
6 Lauren Hallaselka Finland 361.95
7 Lucia Gabino Lopez Spain 355.85
8 Aleksandra Błażowska Poland 348.75
9 Anna Arnautova Ukraine 343.35
10 Julia Deng Germany 340.50
11 Jette Muller Germany 338.20
12 Maia Biginelli Italy 337.05
13 Elna Widerstrom Sweden 335.60
14 Bruna Huljev Croatia 328.05
15 Lize van Leeuwen The Netherlands 325.15
16 Anni Paloheimo Finland 320.70
17 Angeliki Lydia Georgopoulou Greece 320.65
18 Patrícia Kun Hungary 319.10
19 Nais Gillet France 317.25
20 Oona Abbema The Netherlands 316.65
21 Elettra Neroni Italy 300.30
22 Caroline Sofie Kupka Norway 298.65
23 Zoe Jespersgaard Denmark 297.75
24 Pia Tveit-Sletten Norway 295.45
25 Melina Pappas Hungary 210.70

Il dettaglio gara delle due azzurre:

Round Dive # DD J1 J2 J3 J4 J5 Points Score
1 101 B 1.5 7 7 7 7 31.50 31.50
2 201 B 1.8 6 6 6 33.30 64.80
3 301 B 1.9 7 37.05 101.85
4 403 B 2.1 40.95 142.80
5 5132 D 2.1 5 33.60 176.40
6 5152 B 3.0 5 5 5 5 45.00 221.40
7 205 C 2.8 4 4 4 33.60 255.00
8 305 C 2.8 29.40 284.40
9 405 C 2.7 6 7 52.65 337.05
20.7 Rank 12
Round Dive # DD J1 J2 J3 J4 J5 Points Score
1 403 B 2.1 6 40.95 40.95
2 103 B 1.6 6 6 30.40 71.35
3 201 B 1.8 6 6 34.20 105.55
4 301 B 1.9 5 31.35 136.90
5 5231 D 2.0 6 6 6 6 36.00 172.90
6 205 C 2.8 4 4 4 35.00 207.90
7 305 B 3.0 4 4 4 34.50 242.40
8 5152 B 3.0 2 1 1 12.00 254.40
9 405 C 2.7 6 5 6 45.90 300.30
20.9 Rank 21

 

Molta qualità anche nell’eliminatoria maschile dalla piattaforma, dove forse gli atleti hanno potuto esprimersi con meno pressione vista la presenza di soli 15 atleti e quindi delle alte possibilità di passaggio del turno. Molto bene qui gli azzurri in gara, con Francesco CasaliniRiccardo Giovannini che possono seriamente candidarsi a un piazzamento sul podio.

Addirittura eccellenti gli obbligatori di Casalini, che nonostante un errore sul triplo e mezzo indietro e un doppio e mezzo rovesciato sporcato sul finale (ma a risultato ampiamente raggiunto) ha conquistato la prima posizione con 470.55 punti: ottimi il doppio e mezzo indietro con avvitamento e il triplo e mezzo ritornato, punti forti di un programma competitivo, pagati entrambi 67.20 punti, e se sistemerà in finale questi piccoli problemi sulle rotazioni indietro gli avversari dovranno tirare fuori davvero dei “tuffoni” per togliergli il podio.

Quarto posto per Giovannini, i cui obbligatori non precisissimi lo penalizzeranno lievemente in finale; tuttavia la sua serie di liberi gli ha permesso di rimontare rapidamente posizioni, fino appunto al quarto posto con 443.65 punti: notevole soprattutto il triplo e mezzo indietro, punto forte del suo programma, che ha sfondato quota 70 punti.

Sottotono i russi, che potrebbero aver conservato le forze per la finale, mentre in vetta troviamo il britannico Ben Cutmore, il tedesco Tom Waldsteiner e la promessa greca Athanasios Tsirikos.

1 Francesco Casalini Italy 470.55
2 Ben Cutmore Great Britain 468.90
3 Tom Waldsteiner Germany 447.10
4 Riccardo Giovannini Italy 443.65
5 Athanasios Tsirikos Greece 443.00
6 Anton Knoll Austria 442.85
7 Maksim Malofeev Russia 436.60
8 Richard Roop-Iliste Sweden 435.95
9 Ivan Karpov Russia 435.25
10 Ludwig Schal Germany 412.40
11 Filip Jachim Poland 380.75
12 Carlos Casado Suela Spain 361.30
13 Teodor Zarnescu Romania 344.60
14 Damian Odell Switzerland 343.40
15 Darius Todirascu Romania 325.70

Ed ecco i dettagli gara:

Round Dive # M DD J1 J2 J3 J4 J5 Points Score
1 103 B 10 1.6 7 7 35.20 35.20
2 612 B 10 1.9 8 8 46.55 81.75
3 403 B 10 2.0 8 45.00 126.75
4 5231 D 10 2.0 8 8 8 8 48.00 174.75
5 5253 B 10 3.2 7 7 7 7 67.20 241.95
6 207 C 10 3.3 4 5 52.80 294.75
7 107 B 10 3.0 6 6 6 54.00 348.75
8 407 C 10 3.2 7 7 7 7 67.20 415.95
9 305 C 10 2.8 54.60 470.55
23.0 Rank 1
Round Dive # M DD J1 J2 J3 J4 J5 Points Score
1 103 B 10 1.6 7 6 7 32.00 32.00
2 201 B 10 1.8 7 6 6 34.20 66.20
3 612 B 10 1.9 37.05 103.25
4 5331 D 10 2.1 6 40.95 144.20
5 305 C 10 2.8 6 7 6 53.20 197.40
6 107 B 10 3.0 7 6 58.50 255.90
7 407 C 10 3.2 6 6 56.00 311.90
8 207 C 10 3.3 8 7 7 70.95 382.85
9 5253 B 10 3.2 6 6 60.80 443.65
22.9 Rank 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 + 11 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap