Menu Chiudi

NewSplash: Jane Figueiredo mentore delle coach olimpiche UK

Posted in Diving, Estero, NewSplash, Tuffi

Un messaggio tanto semplice quanto rivoluzionario quello che arriva da UK Sport, l’agenzia governativa che investe nello sport olimpico e paralimpico nel Regno Unito – per intenderci, la corrispondente di Sport & Salute.

L’agenzia ha infatti lanciato un programma “di formazione e di leadership” dedicato a 19 delle più promettenti allenatrici del Regno Unito in tutti gli sport olimpici e paralimpici, allenatrici che, secondo i responsabili di UK Sport, hanno il potenziale per essere con i propri atleti ai Giochi estivi e invernali a partire da Parigi 2024.

Il programma, che in questo primo step avrà la durata di sei mesi, ha lo scopo di raddoppiare la presenza delle donne nello staff tecnico degli sport olimpici e paralimpici nel giro di appena un quadriennio. UK Sport ha messo a capo di questo programma Karen Brown, che ha allenato per 15 anni la squadra britannica e quella inglese di hockey, e si avvarrà di altre sette figure femminili di successo nello sport in qualità di mentori.

Una di queste sette sarà Jane Figueiredo, allenatrice britannica di tuffi di indiscusso valore, che ha contribuito alla formazione dei migliori tuffatori del mondo. Nata in Zimbabwe e prima collaboratrice dell’attuale direttore tecnico UK Alexei Evangulov, è nota in tempi recenti per essere l’allenatrice di Tom Daley, oro mondiale e medagliato olimpico dalla piattaforma; qualcuno la ricorderà però anche come l’allenatrice dell’unico sincro femminile capace di battere le formidabili cinesi, ovvero le russe Yulia Pakhalina e Vera Ilyina, oro a Sydney nel 2000 davanti a Guo Jingjing e Wu Minxia. Tra i vari atleti da lei allenati, anche Anastasia Pozdnyakova, Irina Lashko e, adesso, Matthew Lee.

La carriera di Figueiredo parla per lei e certamente sarà un ottimo esempio per le donne allenatrici che potranno imparare dalla sua enorme esperienza, oltre a rappresentare – insieme a tutte le altre mentori del programma britannico – un’ottima opportunità per raggiungere quella parità di genere che, anche nello sport, non sempre è rispettata.

Foto UK Sports

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici − due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.