Menu Chiudi

Trofeo di Natale: Trieste – i risultati di venerdì pomeriggio

Posted in Atleti, Categoria, Competitions, Diving, Gare, Results, Risultati, Trofeo di Natale, Tuffi

È ripresa alle 14:30 la prima giornata di gare a Trieste per il Trofeo di Natale, manifestazione che tradizionalmente apra la stagione.

Le prime a scendere in vasca sono state le tuffatrici Juniores dal trampolino 1 metro: anche se nessuna ha raggiunto il minimo per gli Europei, le atlete di punta si sono mantenute sullo stesso livello e la gara è stata piuttosto combattuta. A spuntarla è stata Maia Biginelli (Fiamme Oro), con 328.60 punti: pochi i punti di vantaggio su Virginia Tiberti (CC Aniene), seconda con 322.65 punti; terzo posto a Lucia Zebochin (Triestina Nuoto), che con gli ultimi due tuffi ha superato Elettra Neroni (Dibiasi) e ha chiuso a 313.60 punti.

 

Sono poi tornati a gareggiare gli atleti della categoria Ragazzi, impegnati questa volta dal trampolino 3 metri. Ancora una volta Matteo Santoro (M.R. Sport) ha sbaragliato gli avversari, e superando quota 440 punti (440.95) ha ottenuto il minimo sia per gli Europei giovanili che per i Mondiali giovanili. Come al mattino, è stato un podio “monocolore”, con due esordienti argento e bronzo: al secondo posto Valerio Mosca con 332.35 punti, al terzo Simone Conte con 325.60 punti.

 

Terza gara in programma la piattaforma maschile per la categoria Juniores; medaglia d’oro con 385.35 punti per Tommaso Zannella (M.R. Sport), bravo a capitalizzare sulla buona esecuzione degli obbligatori e a difendersi dall’assalto del minore dei fratelli Torres GarciaLeonardo (Carabinieri), alle sue spalle per una manciata di punti (381.90). La medaglia di bronzo è andata invece a Stefano Belotti (Bergamo Tuffi), che ha approfittato degli errori altrui per blindare il terzo posto con 351.80 punti.

 

A chiusura di questa lunga giornata sportiva la gara femminile senior dal trampolino 3 metri. Soltanto nove le atlete in gara, con le big Chiara Pellacani (Fiamme Gialle) e Elena Bertocchi (Esercito) che si sono date battaglia senza esclusione di colpi: alla fine due buoni punteggi non lontani da “quota 300”, con la giovane romana che ha però prevalso per appena 15 centesimi, 294.70 contro 294.55! Terzo posto per la più esperta tra le inseguitrici, Laura Bilotta (Fiamme Oro), bronzo con 231.15 punti.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap