TuffiBlog – From The Vault: due gare da Grand Prix, con Cagnotto, Marocchi e Spaziani!

Continua su TuffiBlog la serie di contenuti esclusivi From The Vault, che vi offre la possibilità di vedere – o di rivedere – gare di tuffi dal passato più o meno recente, per respirare grandi eventi del nostro sport anche senza uscire di casa!

Con il primo video di questo weekend torniamo al 2003 per rivedere delle giovanissime Tania Cagnotto e Valentina Marocchi dalla piattaforma al FINA Diving Grand Prix di Roma; mentre con il secondo riviviamo la finale sincro femminile del FINA Diving Grand Prix di Bolzano 2010 – ancora Valentina Marocchi nel suo sincro storico con Brenda Spaziani!

Tante grandi protagoniste nelle due gare: in quella individuale di Roma, con Tania e Valentina vedremo anche la messicana Jashia Luna, le americane Cassandra Cardinell e Sara Hildebrand, e l’austriaca Anja Richter. In quella sincro, tante atlete di livello assoluto come le francesi Claire Febvay e Audrey Labeau, le ucraine Yulia Prokopchuck e Alina Chaplenko, le ungheresi Villo Kormos e Zsofia Reisenger, e le cinesi Feng Linghui e Wang Xin.

Buona visione con TuffiBlog!

 

4 Commenti in TuffiBlog – From The Vault: due gare da Grand Prix, con Cagnotto, Marocchi e Spaziani!

  1. Buongiorno. Avrei una domanda che non c’entra con l’argomento in questione ma non saprei dove porla: la Koltunova e la Ruolin sono ancora in attività? Grazie per l’eventuale risposta.

    • Salve! Nessuna delle due atlete è piú in attività! Ma Chen Ruolin è diventata un’apprezzata giudice di gara!

      • Caro Nicola, permettimi di stringerti virtualmente la mano. Mi sono appassionato ai tuffi nell’edizione dei Mondiali del 2003 a Barcellona, della quale ricordo tutti i ragazzi/e della squadra italiana, i campioni stranieri, la piscina all’aperto, il sole cocente, le telecronache della coppia Bizzotto/Bertone. Ricordo poi tutti i termini tecnici usati – che per me allora erano arabo – come carpiatura, raggruppatura, rovesciato, avvitamenti, coefficiente… Uno sport affascinante e unico, fatto da atleti eccezionali. Complimenti per la carriera! E il fratello e la sorellina come stanno?

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


3 × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.