FINA Diving Grand Prix: Singapore – i risultati del weekend di gare, Marsaglia può sperare

La stagione internazionale di tuffi 2019 giunge finalmente al termine con l’ultimo FINA Diving Grand Prix di Singapore: molte le rappresentative nazionali impegnate in questo weekend conclusivo, e che hanno approfittato della disponibilità del centro di preparazione olimpica della “capitale commerciale” del sud-est asiatico.

Francia, Svizzera, Ucraina, Giappone e Australia, le nazionali “B” di Russia, Cina e Gran Bretagna, e ancora atleti da Messico, Portorico, Austria e perfino dall’India: la competizione è stata davvero intensa, e di interesse anche per le sorti del nostro azzurro Lorenzo Marsaglia, in lizza per un posto alle World Series 2020. Andremo nei dettagli una volta pubblicati i ranking ufficiali, ma secondo i nostri conteggi il tuffatore azzurro chiuderà al secondo posto dietro Tai Xiaohu, che tuttavia non può qualificarsi alle World Series in quanto sono già presenti due atleti cinesi, e poco sopra Rafael Quintero. Staremo a vedere e terremo le dita incrociate!

Il medagliere vede al primo posto la nazionale della Cina con sette medaglie d’oro e tre d’argento, seguita da Svizzera (un oro e un argento), Messico (un oro e un bronzo) e Francia (clamorosamente oro nel sincro 3 metri maschile, davanti ai cinesi!). Più indietro Giappone (due medaglie d’argento e due di bronzo), Gran Bretagna (due medaglie d’argento e una di bronzo) e Ucraina (un argento). A medaglia anche la Russia con due bronzi, e Portorico e Messico con uno.

Ma ecco tutti i risultati!

Trampolino 3 metri uomini
1. Tai Xiaohu (Cina) 465.25
2. Miao Zhanming (Cina) 450.20
3. Rafael Quintero (Portorico) 433.00
4. Li Shixin (Australia) 419.55
5. Jonathan Suckow (Svizzera) 416.10
6. Tyler Humphreys (Gran Bretagna) 364.50

Piattaforma uomini
1. Duan Yu (Cina) 477.45
2. Rikuko Tamai (Giappone) 452.75
3. Diego Balleza Islas (Messico) 451.75
4. Rafael Quintero (Portorico) 435.00
5. Wang Zewei (Cina) 421.05
6. Sergey Nazin (Russia) 408.90

Sincro trampolino uomini
1. Gwendal Bisch/Alexis Jandard (Francia) 406.38
2. Tai Xiaohu/Zhang Chao (Cina) 404.25
3. Viacheslav Novoselov/Evgenii Novoselov (Russia) 390.12
4. Mark Lee/Timothy Lee (Singapore) 387.12
5. Kevin Chavez/Li Shixin (Australia) 370.11
6. Leon Baker/Cameron Gammage (Gran Bretagna) 356.67

Sincro piattaforma uomini
1. Duan Yu/Wang Zewei (Cina) 414.48
2. Benjamin Cutmore/Lucas Thompson (Gran Bretagna) 405.36
3. Roman Izmailov/Sergey Nazin (Russia) 393.60
4. Nishida Reo/Kaneko Shunta (Giappone) 354.18
5. Marsel Zaynetdinov/Botin Khasanov (Uzbekistan) 286.53

Trampolino 3 metri donne
1. Huang Xiaohui (Cina) 365.40
2. Michelle Heimberg (Svizzera) 320.05
3. Mikami Sayaka (Giappone) 303.15
4. Diana Shelestyuk (Ucraina) 291.20
5. Georgia Sheehan (Australia) 267.00
6. Evgeniia Selezneva (Russia) 265.80

Piattaforma donne
1. Tang Yixuan (Cina) 373.35
2. Lin Shan (Cina) 357.60
3. Matsuri Arai (Giappone) 339.50
4. Andrea Spendolini Sirieix (Gran Bretagna) 284.30
5. Maria Sanchez (Messico) 274.80
6. Alais Kalonji (Francia) 272.70

Sincro trampolino donne
1. Huang Xiaohui/Wei Ying (Cina) 315.90
2. Olena Fedorova/Diana Shelestyuk (Ucraina) 274.20

Sincro piattaforma donne
1. Du Yinying/Tang Yixuan (Cina) 320.94
2. Matsuri Arai/Minami Itahashi (Giappone) 309.66
3. Andrea Spendolini Sirieix/Josie Zillig (Gran Bretagna) 269.22

Sincro trampolino misto
1. Michelle Heimberg/Jonathan Suckow (Svizzera) 293.40

Sincro piattaforma misto
1. Maria Sanchez/Diego Balleza Islas (Messico) 300.84
2. Andrea Spendolini Sirieix/Lucas Thompson (Gran Bretagna) 292.20

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


15 + 11 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.