Campionati Mondiali Militari: Wuhan – Jodoin nona da 1 metro, Ilinykh sfiora l’impresa

La seconda giornata di gare ai Campionati Mondiali Militari di Wuhan si è aperta con la prima delle tre finali odierne, quella femminile dal trampolino 1 metro. Dieci le atlete partecipanti questo pomeriggio, tra cui l’azzurra Sarah Jodoin Di Maria, questa mattina ottava in eliminatoria.

La sua gara è però iniziata con qualche “inciampo” di troppo: sul doppio e mezzo avanti ha rischiato di perdere l’equilibrio sul presalto, ammortizzando come possibile il problema e “salvando” il tuffo, e sull’uno e mezzo indietro successivo ha aperto troppo tardi, risultando piuttosto abbondante in entrata. Il suo risultato finale è quindi un passo indietro rispetto alla gara del mattino, sia nella posizione – scivolando dall’ottavo al nono posto – sia nel punteggio finale, 184.90 punti. C’è da dire comunque che, da piattaformista, una gara simile è un ottimo banco di esperienza per il futuro.

La finale si è chiusa con un’altra doppietta cinese, ma è stata la russa Kristina Ilinykh a spiccare, con una gara davvero esemplare che avrebbe meritato, forse, qualche mezzo voto in più; i suoi tuffi sono stati al pari di quelli delle cinesi Huang Xiaohui, oro con 305.70 punti, e Chang Yani, argento con 303.30 punti, e potrebbe essere una delle candidate a spezzare lo strapotere cinese in questa specialità. Per la russa 298.80 punti, appena 7 di distacco da quella che sarebbe stata una clamorosa medaglia d’oro, e non ha schierato il doppio e mezzo rovesciato che pure ha nel suo programma completo.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


diciannove + sedici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.