30ª Universiade: Napoli – 2a giornata, Bilotta stop, a 80 centesimi dalla finale!

Semifinale sfortunata per l’unica azzurra “superstite” dalle eliminatorie del trampolino 1 metro ai Giochi della XXX Universiade di Napoli 2019. Laura Bilotta, qualificatasi con l’ottavo posto questa mattina, si è ritrovata nella semifinale “A”, con la canadese Mia Vallée, la messicana Carolina Mendoza, la sudcoreana Cho Eunbi e la tedesca Jana Lisa Rother.

Tre i posti in finale per cinque candidate e la lotta è stata davvero molto intensa, cosa dimostrata dalla classifica cortissima tra il primo posto e il quarto, distanti meno di dieci punti, o dalla distanza tra la terza e la quarta piazza, che vale appena ottanta centesimi. Centesimi che purtroppo sono giocati a sfavore della nostra cosentina, che ha commesso sì un errore sull’avvitamento rovesciato ma che sembrava comunque abbastanza sicura di poter passare; invece la Rother ha infilato un buon uno e mezzo indietro, recuperando i pochi punti che la separavano dalla Bilotta e sorpassandola all’ultimo giro di orologio.

Per la Bilotta 218.40 punti e, come detto, il quarto posto, che la rende la prima delle escluse dalla finale a otto.

 

Alle cinesi Wu Chunting e Song Shoulin, vincitrici dell’eliminatoria, si aggiungono le prime tre delle due semifinali: Mia Vallée (Canada), Carolina Mendoza (Messico) e Jana Lisa Rother (Germania) dalla semifinale “A”; Dolores Hernandez (Messico), Daria Lenz (USA) e Mille Fowler (Gran Bretagna) da quella “B”. Anche la Fowler ha faticato per entrare in finale, eliminando la tedesca Oettinghaus per cinquanta centesimi.