I Video di TuffiBlog – RedBull World Series 2019, la presentazione ufficiale!

Mancano sei settimane all’inizio delle RedBull Cliff Diving World Series 2019, il circuito internazionale dedicato agli emozionanti tuffi dalle grandi altezze, e come TuffiBlog vi ha già anticipato a metà mese l’undicesima edizione di questa competizione sarà ricca di novità e sorprese.

Quest’anno le World Series RedBull, oltre a mantenere quattro tappe molto amate dal pubblico e dai cliff diver (prima tra tutte la nostra Polignano a Mare, oltre a Sao Miguel nelle Azzorre, Mostar in Bosnia ed Erzegovina, Bilbao in Spagna) visiteranno infatti tre location esclusive nelle Filippine, in Irlanda e in Libano.

Il 13 aprile, nella tappa di El Nido, una meravigliosa serie di lagune nelle Filippine, la torre con le piattaforme per i tuffi da 20 e 27 metri sarà posizionata nelle baie Small Lagoon e Big Lagoon sull’Isola di Miniloc: un paradiso terrestre e una immensa riserva naturale, incastonata fra rocce a picco sul mar, una giungla lussureggiante e acque di un intenso verde smeraldo.

 

Il 12 maggio la seconda novità, le fredde acque del fiume Liffey in Irlanda: gli atleti si tufferanno in acque a soli 11 gradi, spiccando il volo dal Grand Canal Dock di Dublino.

 

Subito prima dei Campionati Mondiali, infine, la terza tappa inedita stagionale, nel quartiere Raouché di Beirut, capitale del Libano: al largo della città si stagliano i giganteschi faraglioni Pigeon’s Rocks, e i tuffatori dalle grandi altezze si tufferanno lanciandosi direttamente dalle rocce.

 

La tappa di Polignano a Mare è prevista il 2 giugno, il giorno della festa della Repubblica italiana, e il nostro Alessandro De Rose è già certo di prendere parte a questa tappa come wildcard. Per il calendario completo vi rimandiamo al post precedente.

Video e foto per gentile concessione editoriale RedBull.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


uno × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.