Trofeo di Natale: Bolzano – l’ultima giornata vale oro per Pellacani, Cafiero, Tiberti e Propersi.

L’ultima giornata di gare per il Trofeo di Natale bolzanino è stata anche la più lunga: il trampolino da 1 metro con 26 atlete Junior è durata ben 2 ore, rendendo la prova, valida come prima selezione per i Campionati Europei Giovanili di Kazan (25-30 giugno) ancora più difficile.

Chiara Pellacani (MR Sport) ha mantenuto sempre alta la concentrazione, eseguendo ottimi tuffi e la vittoria per lei, forte dei 390.65 punti ottenuti, è arrivata senza problemi. Bella gara anche per la seconda classificata Elettra Neroni (Dibiasi, 356.00 punti) che, come già la Pellacani, ha abbondantemente superato i 339 punti richiesti per gli Eurojuniors, grazie ad una condotta regolare e precisa.

La terza posizione l’ha conquistata Lucia Zebochin (Triestina Nuoto, 322.65 punti) che invece ha commesso un paio di imprecisioni che hanno “frenato” la sua prestazione, altrimenti anche lei avrebbe potuto ambire ad un punteggio interessante in chiave qualificazioni.

Per la seconda gara in programma, trampolino 3 metri categoria Ragazzi, le aspettative per Stefano Belotti (Bergamo Tuffi) erano alte, viste le prove dei giorni precedenti. Forse la stanchezza ha tradito il giovane tuffatore che quindi questa mattina non è riuscito ad esprimersi al meglio, commettendo qualche errore di troppo nel doppio e mezzo indietro e nel doppio e mezzo rovesciato. A giovarne è stato Matteo Cafiero (Canottieri Milano) che fino all’ultimo tuffo gli era dietro, e nonostante un doppio e mezzo avanti con un avvitamento non eccezionale, ha guadagnato la sua prima vittoria al Trofeo. Entrambi i ragazzi hanno superato il limite di 360 punti stabilito per gli Europei Giovanili: Cafiero si è piazzato primo con 375.20 punti, Belotti secondo con 369.90 punti. Avrebbe potuto raggiungerlo anche il terzo classificato Federico Semeria (Canottieri Milano, 345.00 punti), ma anche per lui il doppio e mezzo indietro raggruppato è stato “fatale”.

A seguire, per la categoria Ragazze dalla piattaforma, Virginia Tiberti (Canottieri Aniene) ha conquistato la sua prima medaglia d’oro: peccato l’errore nel difficile doppio e mezzo ritornato eseguito da 5 metri, che altrimenti le avrebbe permesso di superare i 265 punti richiesti per i Campionati Europei Giovanili; per lei il punteggio è stato di 261.45.

Ad assicurarsi la medaglia d’argento è stata Erica Ciancaglini (Dibiasi) grazie a 243.90 punti, mentre a quota 208.65 punti si è piazzata Claudia Canta (Dibiasi) che si è cosi messa al collo un’altra medaglia di bronzo.

La prova conclusiva di questa edizione del Trofeo di Natale ha visto i tuffatori della categoria Junior dal trampolino di 3 metri; finiti i tuffi obbligatori al comando c’era Edoardo Semeria (Canottieri Milano), che però non è riuscito a mantenere il vantaggio, anzi ha decisamente perso posizioni con i tuffi liberi. Giulio Propersi (Canottieri Aniene) ha quindi preso il comando e nonostante Davide Baraldi (Canottieri Milano) abbia eseguito bene il triplo e mezzo rovesciato, è riuscito a mantenere il vantaggio e a portare a casa la vittoria con 456.40 punti, che gli hanno permesso anche di aggiudicarsi questa prima prova di qualificazione per gli Eurojuniors. A Baraldi la medaglia d’argento, ma con i 406.95 punti il limite per gli Europei (453 punti) è ancora distante.

Sul terzo gradino del podio è salito Julian Verzotto (Bolzano Nuoto) che con una gara abbastanza regolare e 400.65 punti si è messo dietro avversari dati per favoriti nella corsa alle medaglie.

Per la classifica di società la vittoria va alla Dibiasi con 232 punti, di misura nei confronti del Circolo Canottieri Aniene con 223 punti. Terza la Triestina Nuoto con 195.50 punti.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


15 − 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci di TuffiBlog, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico insieme a Jetpack e Google Analytics. Leggi la nostra Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi