FINA Diving Grand Prix: Singapore – tutti i risultati dell’ultimo Grand Prix stagionale!

Si è concluso ufficialmente il 2018 dei tuffi internazionali con il settimo e ultimo weekend di FINA Diving Grand Prix: non pochi spunti di interesse nell’impianto nazionale di Singapore che ha ospitato le ultime gare di questa stagione, in particolare per il ritorno dopo oltre due anni di stop per i messicani German Sanchez e Ivan Garcia. Prova positiva in modo particolare per Sanchez, che ha perso il 2017 a causa di un’operazione alla spalla destra e il 2018 per un grave infortunio all’orbita oculare sinistra occorso in allenamento, alla prima gara ufficiale post-Olimpiadi: per lui l’oro nel sincro piattaforma e l’argento nella prova individuale.

Grande prova del russo Sergey Nazin, seconda linea della piattaforma “riciclatosi” anche dal trampolino: approfittando dell’incredibile serie di errori del cinese Wu Luxian su 307C e 407C, è riuscito a batterlo – seppur per 20 centesimi – e a mettersi al collo la medaglia d’oro; per lui anche due bronzi (dalla piattaforma e nel sincro 3 metri) e un argento (nel sincro piattaforma)! Gloria anche per la nazionale di casa, che porta a casa le sue prime medaglie d’oro della storia: con Chan dalla piattaforma e con i fratelli Lee nel sincro 3 metri.

In campo femminile bella prova della giapponese Rin Kaneto, ancora una volta oro, e della sorpresa irlandese Cryan che sconfigge le più quotate russe Kliueva e Koroleva, grandi protagoniste in campo giovanile, prendendo l’argento alle spalle della cinese Huang.

Ecco tutti i podi e le classifiche della manifestazione!

Trampolino 3 metri uomini
1. Sergey Nazin (Russia) 416.90
2. Wu Luxian (Cina) 416.70
3. Kacper Lesiak (Polonia) 400.65
4. Nicolas Garcia Boissier (Spana) 397.40
5. Ilia Molchanov (Russia) 389.65
6. Adrian Abadia (Spagna) 388.35

Piattaforma uomini
1. Jonathan Chan (Singapore) 438.55
2. German Sanchez (Messico) 420.20
3. Sergey Nazin (Russia) 410.00
4. Ri Kwon Hyok (Corea del Nord) 392.35
5. Roman Izmailov (Russia) 361.50
6. Ivan Garcia (Messico) 333.70

Trampolino 3 metri donne
1. Huang Xiaohui (Cina) 351.75
2. Clare Cryan (Irlanda) 300.75
3. Uliana Kliueva (Russia) 296.70
4. Vitaliia Koroleva (Russia) 274.95
5. Valeria Antolino Pacheco (Spagna) 264.70
6. Shaye Boddington (Nuova Zelanda) 244.50

Piattaforma donne
1. Rin Kaneto (Giappone) 333.40
2. Kim Jong Gyong (Corea del Nord) 291.35
3. Pak Hyong Ju (Corea del Nord) 279.45
4. Brittany O’Brien (Australia) 275.90
5. Olivia O’Rourke (Australia) 257.20

Sincro trampolino 3 metri uomini
1. Mark Lee/Timothy Lee (Singapore) 362.31
2. Andrej Rzeszutek/Kacper Lesiak (Polonia) 359.01
3. Ilia Molchanov/Sergey Nazin (Russia) 352.50

Sincro trampolino 3 metri misto
1. Vitaliia Koroleva/Ilia Molchanov (Russia) 280.50
2. Kaja Skrzek/Kacper Lesiak (Polonia) 255.72
3. Shaye Boddington/Frazer Tavener (Nuova Zelanda) 205.68

Sincro piattaforma uomini
1. Ivan Garcia/German Sanchez (Messico) 378.15
2. Roman Izmailov/Sergey Nazin (Russia) 348.36

Sincro piattaforma femminile
1. Kim A Rim/Kim Jong Gyong (Corea del Nord) 316.32
2. Brittany O’Brien/Olivia O’Rourke (Australia) 256.74

Sincro piattaforma misto
1. Kim A Rim/Ri Kwon Hyok (Corea del Nord) 285.72

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


cinque − 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci di TuffiBlog, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico insieme a Jetpack e Google Analytics. Leggi la nostra Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi