RedBull World Series 2018: Italia – Road to Polignano, la lista dei partecipanti e un… allenamento speciale!

Quando mancano appena due giorni dalla finalissima di Polignano a Mare che chiuderà la stagione 2018 delle RedBull Cliff Diving World Series (trovate il programma completo e le informazioni per seguire la gara sempre su TuffiBlog) i tuffatori dalle grandi altezze sono arrivati in Puglia per gli ultimi allenamenti e per prepararsi al meglio per i primi tuffi di domani pomeriggio. Ma l’azzurro Alessandro De Rose e l’australiana Rhiannan Iffland hanno fatto una piccola… deviazione romana!

Saranno 24, come sempre in questa stagione, i tuffatori dalle grandi altezze impegnati per le World Series. Per quanto riguarda le gare femminili, alle “titolari” Rhiannan Iffland, Adriana Jimenez, Lysanne Richard, Ginger Huber e Yana Nestsiarava sono state aggiunte ben cinque wildcard, una in più per sostituire l’infortunata Anna Bader. Le selezionate sono la britannica Jessica Macaulay (già qualificata come permanent diver per il prossimo anno e che a questo punto è addirittura in lizza per il titolo), la brasiliana Jaki Valente, la colombiana Maria Paula Quintero, l’australiana Xantheia Pennisi e l’ucraina Antonina Vyshyvanova.

Cinque wildcard anche per la gara maschile, vista l’operazione alla milza di David Colturi che lo ha tenuto lontano dalle gare per tutta la seconda parte della stagione. I nove titolari (Steven LoBue, Gary Hunt, Jonathan Paredes, Alessandro De Rose, Blake Aldridge, Michal Navratil, Andy Jones, Kris Kolanus e il rientrante Orlando Duque) saranno affiancati dal romeno Constantin Popovici, che ha conquistato il pass per Polignano al Marmeeting di Furore; dal messicano Sergio Guzman; dal britannico Owen Weymouth; dall’ucraino Oleksiy Prygorov; e dal britannico con ascendenza gallese Aidan Heslop, 16 anni e finalista ai Giochi del Commonwealth 2018 nelle più classiche categorie dal trampolino (12°) e dalla piattaforma (6°).

In settimana, come vi anticipavamo in apertura, Alessandro De Rose e Rhiannan Iffland hanno fatto un tuffo da una location molto speciale: i due cliff diver, vincitori della tappa di Polignano lo scorso anno, si sono tuffati da Ponte Sant’Angelo, il ponte romano nel cuore di Roma che collega la Basilica di San Pietro al centro della città, direttamente nel Tevere!

Le parole di De Rose all’organizzazione RedBull: “Pensare a Polignano mi fa ancora venire la pelle d’oca, sono emozionato e orgoglioso di me stesso, ma potermi tuffare in una simile location vicino Castel Sant’Angelo, nella capitale del mio paese, è un vero onore. È speciale, ed è una splendida sensazione.”

Ancora più emozionata l’australiana. “È stato qualcosa di surreale essere lì e guardare la città, con la Basilica sullo sfondo. È un’esperienza che si vive una volta nella vita. Pochi, pochissimi possono dire di essersi tuffati in un luogo così iconico. Adoro Polignano a Mare e questa sarà una gara importantissima. È il momento di dare tutta me stessa, non ho nulla da perdere.”

Ecco il video del loro “allenamento” molto speciale!

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Foto: Dean Treml/RedBull Content Pool

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


16 − 14 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci di TuffiBlog, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico insieme a Jetpack e Google Analytics. Leggi la nostra Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi