Assoluti Estivi: Bolzano – Bertocchi bissa col metro, Tocci tris col sincro, Barbu oro dalla piattaforma

Alla piscina “Karl Dibiasi” di Bolzano siamo arrivati alla conclusione dei Campionati Italiani Assoluti estivi, sono stati assegnati gli ultimi titoli italiani e si è delineata quella che sarà la squadra nazionale per i Giochi Europei di Edimburgo.

Nella prima finale pomeridiana, il trampolino da 1 metro femminile, abbiamo visto una Elena Bertocchi (Esercito) molto concentrata e determinata in quella che è la sua gara preferita. Per lei la vittoria con 268.10 punti.

Si è piazzata, a sorpresa, al secondo posto la “trampolinista che non ti aspetti” Noemi Batki (Esercito), con 231.00 punti, appena 25 centesimi di vantaggio su Laura Bilotta (Fiamme Oro): la loro è stata una bella sfida, sempre testa a testa fino alla fine. Ed erano in corsa per la medaglia anche Chiara Pellacani (MR Sport) e Francesca Dallapé (Esercito), ma entrambe hanno commesso imprecisioni in almeno due tuffi, perdendo terreno rispetto alle avversarie.

 

Bella la sfida nella finale maschile dalla piattaforma tra Mattia Placidi (Fiamme Rosse) e Vladimir Barbu (Carabinieri) che però ha avuto come vincitore netto quest’ultimo: determinante è stato il triplo e mezzo indietro, che per Barbu è stato il miglior tuffo della gara e lo ha portato a diventare campione italiano con 398.90 punti, mentre per Placidi è stato l’unico grave errore e lo ha fermato al secondo posto con 355.40 punti. Al terzo posto la fresca medaglia d’argento europea giovanile, Stefano Belotti (Bergamo Tuffi) con 282.70 punti, che si conferma in ottimo stato di forma e che ha sopravanzato sia il più esperto Loris Sembiante (Fiamme Oro), sia il pari età Tommaso Zannella (MR Sport). La gara è stata vinta dallo svedese Vinko Paradzik con 405.70 punti.

 

A chiudere la manifestazione la finale del trampolino sincro maschile, e come per la gara precedente la vittoria è stata netta: Giovanni Tocci (CS Esercito) e Andrea Chiarabini (Fiamme Oro) hanno fatto una gara regolare e si sono aggiudicati il titolo italiano e l’accesso agli Europei con 377.79 punti, pur con qualche errore di esecuzione sul triplo e mezzo ritornato e, per Tocci, sul triplo e mezzo rovesciato. Invece Lorenzo Marsaglia (Marina Militare) e Tommaso Rinaldi (Marina Militare) sono incappati in una serie negativa di errori, e il triplo e mezzo ritornato è stato l’unico tuffo, tra i loro liberi, ben eseguito. Per loro addirittura il terzo posto con 313.32 punti, sopravanzati anche dai fratelli Maicol (Fiamme Oro) e Julian Verzotto (Bolzano Nuoto), oggi medaglia d’argento con 313.32 punti.

 

La classifica per società di questi Assoluti estivi è vinta dal Centro Sportivo Esercito con 156 punti, appena mezzo in più rispetto al Circolo Canottieri Aniene con 155.50 punti. Terzo posto per la Triestina Nuoto con 137 punti.

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci di TuffiBlog, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico insieme a Jetpack e Google Analytics. Leggi la nostra Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi