Mediterranean Cup: Rijeka – L’Italia stravince!!

Ultimo pomeriggio di gare per la Mediterranean Cup a Rijeka, in Croazia e gli azzurrini hanno continuato a dare il meglio, fino alla fine.

Hanno “aperto” le gare Riccardo Giovannini e Francesco Casalini, nel trampolino di 3 metri per la categoria “B”. Sia Giovannini che Casalini hanno saltato molto bene, ma hanno commesso un paio di errori a testa: Riccardo proprio negli ultimi due tuffi, triplo e mezzo avanti e doppio e mezzo avanti con avvitamento, Francesco nel doppio e mezzo indietro e nel doppio avvitamento e mezzo indietro.

Ad approfittare degli errori degli azzurri é stato ancora una volta il croato David Ledinski che é cosí salito sul gradino piú alto del podio; soddisfatti comunque i nostri atleti, che riportano a casa la medaglia d’argento, Giovannini, e la medaglia di bronzo, Casalini.

Nella piattaforma maschile categoria “C” Matteo Cafiero e Federico Semeria hanno nuovamente riportato il tricolore ai vertici della classifica ufficiale, con due belle prestazioni e ottimi voti. L’unico in grado di superarli, ma nella classifica non ufficiale, é stato il russoAleksei Martynov, grazie ad un ottimo doppio e mezzo indietro da 7 metri.

Al terzo posto lo spagnolo Pau Comas Morera De La Vall, ed il russo Sergei Trifonov nella classifica “non comen”.

Anche nell’ultima gara in programna, la piattaforma femminile categoria “D”, la vittoria é andata ad una tuffatrice azzurra: dopo un inizio sottotono Giorgia De Sanctis ha ingranato la marcia giusta e si é presa la medaglia d’oro. Subito dietro di lei la sua compagna di squadra Giorgia Casalini, mentre la terza posizione é andata all’atleta croata Hana Ozanic.

Nella classifica ufficiosa le due atlete russe Daria Demidova e Nadezhda Trifonova hanno meritatamente conquistato le prime due posizioni, grazie a due serie gara difficili e ben eseguite.

Grazie alle ottime prestazioni dei giovani tuffatori azzurri la squadra italiana si é piazzata al 1º posto sia nella classifica generale sia nel medagliere!