Coppa del Mondo: Wuhan – Batki-Pellacani ottave, impresa sfiorata!

È terminata la quarta e ultima gara di questa intensa giornata di Coppa del Mondo FINA a Wuhan: dopo l’eliminatoria di questa mattina, in cui si erano classificate none, Chiara Pellacani e Noemi Batki sono tornate in vasca per disputare la finale sincro dalla piattaforma.

Undici le coppie in gara dopo il ritiro della coppia di Singapore per problemi fisici, con le cinesi largamente favorite e con le altre coppie a disputarsi non solo le medaglie, ma anche i primi sei posti in classifica, che danno l’accesso alle FINA World Series 2019.

Gli obbligatori italiani sono migliorati di qualche punto rispetto al mattino, ma anche le altre coppie avversarie sono cresciute, portando le nostre azzurre a iniziare dall’ultimo posto la serie di liberi: liberi che sono cominciati “così così” con un triplo e mezzo avanti non indimenticabile, ma che sono andati in crescendo con due buonissimi tuffi, il triplo e mezzo ritornato e il doppio e mezzo indietro con avvitamento, rispettivamente da 70 e da 65 punti.

Posizione dopo posizione, le nostre azzurre hanno approfittato degli errori altrui, scalando la classifica fino all’ottavo posto finale, a 280.26 punti, distanti 11 punti – meno di quelli persi tra 107B e obbligatori – da quel sesto posto che avrebbe significato World Series e che sarebbe stato una conquista prestigiosa. Le tuffatrici italiane sono però seconde tra le coppie europee, dietro al Regno Unito distante meno di due punti, e a questo punto sognare una medaglia in vista degli Europei di Edinburgo non è più proibito.

Il podio ha rispettato le previsioni, con le cinesi Zhang Jiaqi e Zhang Minjie oro con 366.12 punti, le nordcoreane Kim Mi-Hwa e Kim Kwang-Hui argento a 328.98 punti e le canadesi Meaghan Benfeito e Caeli McKay bronzo con 324.42 punti. Alle World Series vanno anche la Malaysia (Pamg-Cheong), gli Stati Uniti (ParrattoGilliland) e il Messico (AgundezOrozco).