Campionati Mondiali: Budapest – chance per Barbu, ma Placidi é out!

Ai Campionati Mondiali di Budapest si é da poco conclusa l’ultima eliminatoria in programma, quella maschile dalla piattaforma, con in gara i due azzurri Mattia Placidi e Vladimir Barbu.

Un’eliminatoria che per la prima volta non ha visto partecipare tanti suoi protagonisti: David Boudia (Stati Uniti), Sasha Klein (Germania), German Sanchez (Messico) e Qiu Bo (Cina): tutti ritirati dopo le Olimpuadi di Rio o alle prese con qualche problema fisico.

Prova molto lunga, tre ore e mezza, con 42 partecipanti a sfidarsi per i 18 posti della semifinale, i nostri atleti avevano tutte le carte in regola per poter passare il turno. 

Barbu ha iniziato molto bene con i primi due tuffi, doppio e mezzo rovesciato e triplo indietro dalla verticale (con cui ha raggiunto 80 punti), ha commesso peró delle imprecisioni nelle entrate del triplo e mezzo avanti e del triplo e mezzo ritornato; non errori gravi, ma che comunque lo hanno messo in difficoltá a livello di classifica. 

I suoi ultimi due salti, triplo e mezzo indietro e triplo avvitamento e mezzo indietro, sono stati buoni, ma sembrava non sarebbero bastati e che Vladimir sarebbe stato il primo degli esclusi. Ma il destino gli ha dato una mano: il sud coreano Kim Yeongnam é scivolato durante l’esecuzione del quadruplo e mezzo avanti, prendendo zero; anche il bielorusso Vadim Kaptur ha sbagliato il triplo e mezzo rovesciato e cosí per Barbu é arrivata la semifinale (18º con 404.95 punti), un’ottima chance per continuare a crescere e provare a migliorarsi.

Niente da fare invece per Placidi che non é riuscito ad ingranare la marcia giusta: sempre molto bene le partenze, ma sempre problemi negli ingressi in acqua, fino all’errore nel doppio e mezzo indietro con due avvitamenti e mezzo e sopratutto nel triplo e mezzo indietro. Mattia ha quindi concluso il suo Mondiale al 30º posto con 340.00 punti.

Gara impressionante per i cinesi Chen Aisen e Yang Jian che hanno dominato e che in finale potrebbero anche raggiungere quota 600 punti; l’unico in grado di star loro dietro é stato Tom Daley (Gran Bretagna), tutti gli altri tuffatori non sembrano avere possibilitá di poter ambire ad un posto sul podio!

La semifinale inizierá alle 15:30!