Campionati Europei Master: Londra – tanti podi sfiorati!

 La terza giornata di gare dei Campionati Europei Master non ha purtroppo visto nessuno dei nostri atleti salire sul podio, ma è stata comunque una giornata intensa, dove le medaglie sono mancate solo per poche manciate di punti e i piazzamenti sono stati ottimi.


A dare il via alla mattinata di tuffi è stata Selina Biacchi, impegnata dal trampolino di 1 metro per la categoria 24-29: ottima la sua gara con cui ha raggiunto la quinta posizione con 207.45 punti, ad appena 7.80 punti dalla medaglia di bronzo. Sempre da 1 metro femminile, categoria 40 – 49, brava anche Simona Zirano che ha chiuso undicesima con 159.25 punti.

Nelle gara maschile da 1 metri, per la categoria 40-44, buoni piazzamenti per Enrico Talpo, tredicesimo con 174.10 punti, e per Marco Raimondo, quattordicesimo con 162.80.

La gara migliore della giornata è arrivata nella categoria 44-49 maschile dal trampolino di 1 metro grazie a Riccardo Giacometti che si è fermato ai piedi del podio ad appena 9 punti dalla medaglia di bronzo. Per Giacometti la quarta posizione – 270.85 i punti – dopo una prova molto combattuta con lo svedese Olle Strombeck.

In gara con lui anche Fabio Ganzaroli, undicesimo con 196.25 punti, che se non avesse commesso un errore grave nell’uno e mezzo indietro raggruppato si sarebbe potuto benissimo piazzare trai i primi 6; buona anche la gara di Luca Molon, quindicesimo con 169.15 punti, e Paolo Rangaioli che ha concluso la sua prova in sedicesima posizione con 169.15 punti.

Come sempre a chiudere la giornata le gare dalla piattaforma maschile, dove anche Marco Musu nella categoria 50-54 ha sfiorato il podio: anche per lui il quarto posto e 116.50 punti; nella categoria 55 – 59 Vincenzo Rialdi si è piazzato undicesimo con 108.15 punti.